fbpx

Si cerca un accordo tra Jacobs e Chavez Jr

Secondo quanto riportato da Dan Rafael, gli ex campioni mondiali dei pesi medi, Daniel Jacobs e Julio Cesar Chavez Jr, potrebbero sfidarsi a novembre. Chavez Jr. (50-3-1, 32 KO) e Jacobs (35-3, 29 KO) hanno già cominciato a trattare. Entrambi hanno subito una sconfitta ai punti contro Saul “Canelo” Alvarez e, per tale motivo, necessitano di una vittoria per rilanciarsi.

Per Jacobs, che sta per effettuare il passaggio ai supermedi, visto che da tempo fatica a rientrare nei limiti di peso della categoria, Chavez Jr potrebbe costituire il primo avversario da affrontare al limite delle 168 libbre. Quest’ultimo, un tempo detentore del titolo WBC dei medi, il prossimo sabato salirà sul ring del Salon Diamante Premier di San Juan de los Lagos, in Nevada, contro il 34enne colombiano, Erter Bravo (25-10-1, 19KO). Il messicano, figlio della leggenda Julio Cesar Sr, non combatte dal 2017, ovvero, dalla sconfitta rimediata contro il connazionale Canelo.

Questo match sarà utile per testare il livello di preparazione di Chavez, che dovrà sfoggiare una prestazione eccellente se vorrà impressionare il pubblico e gli addetti ai lavori. Dopo la sconfitta con Canelo c’era chi gli consigliava un ritiro immediato dall’attività sportiva e, la grande scommessa del classe ’86 messicano, è di far ricredere i suoi detrattori e di recuperare i fan. Tempo fa si vociferava di un match contro un altro messicano, Alfredo Angulo, ma alla fine la trattativa, ammesso che ci sia davvero stata, non è andata a buon fine. Inutile ribadire che, qualora il messicano dovesse imporsi su Bravo, magari con una vittoria prima del limite, allora il match con Jacobs potrebbe diventare realtà.

Difficile invece azzardare un’ipotesi di un match con Canelo: la sconfitta subita nel 2017 è stata troppo netta per aprire una porta per una rivincita. Certo è che, se anche contro Bravo dovesse uscirne sconfitto, allora l’ipotesi ritiro potrebbe davvero essere presa in considerazione da Chavez. D’altro canto, però, in caso di incrocio con Jacobs, occorre analizzare un aspetto molto importante per esprimere un pronostico: lo statunitense contro Canelo ha esibito una prova brillante, mettendo in difficoltà il rosso messicano, che se l’è cavata ai punti al termine di dodici riprese infuocate. Questo è un punto che gioca sicuramente a favore di “Miracle Man” in un eventuale scontro con Chavez. L’ultima parola, però, come sempre, spetta al ring.

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X