fbpx

Ionescu ottiene il titolo italiano dei super piuma al secondo round

Ieri sera allo stadio comunale di Lastra a Signa, bruciante vittoria di Catelin Ionescu ai danni di Nicola Henchiri. Il pugile 25enne nato in Romania, che si allena in Toscana, conquista il titolo italiano dei pesi super piuma contro il pisano Nicola Henchiri.

Vittoria di assoluto prestigio per il pugile di Lastra A Signa, che batte con un ritmo bruciante un avversario dal palmares sicuramente interessante. Infatti Henchiri, dopo aver pareggiato il match per  il titolo italiano dei pesi piuma nel 2019, aveva conquistato il titolo dell’unione europea dei super piuma a maggio del 2021 contro Mario Alfano. Titolo che gli fu strappato dallo spagnolo Juan Felix Gomez, che lo sconfisse ai punti nell’ottobre del 2021. A dicembre del 2021 la chance europea per Henchiri che perse ai punti contro Faroukh Kourbanov, che si impose per pochissimi punti in un match molto equiibrato.

Catelin Ionescu parte subito forte alla prima ripresa, che dopo una naturale fase di studio, conquista il centro del ring e lavoro con ottime combinazioni al corpo. Il secondo round inizia con un ottimo diretto destro di Henchiri che manda al tappeto il suo avversario, che si rialza subito e prova a rispondere alla corta distanza. Lavora alla corta con velocità e potenza che porta Henchiri a piegarsi sulle sue gambe, dopo il conteggio dell’arbitro, il pugile pisano appare stordito e dopo aver subito alcuni durissimi colpi viene interrotto dall’arbitro.

Match sicuramente molto rapido ma denso di emozioni. Due atterramenti nel corso della seconda ripresa con Ionescu che si è ripreso dopo un atterramento, imponendo un pugilato veloce e decisamente offensivo. Questo ragazzo ha sicuramente dei grossi margini di miglioramento e inoltre il titolo italiano si preannuncia l’inizio di obiettivi sempre più importanti per lui. Una categoria che si preannuncia molto interessante, visto i giovani che emergono e quelli che si stanno affermando.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X