fbpx

Holyfield vicino alla sfida con Tyson: “Sarà la più grande battaglia che ci sia!”

Si continua a lavorare all’evento che vedrebbe le due leggende del ring, Mike Tyson ed Evander Holyfield incrociare i guantoni per la terza volta.

L’ipotesi tiene banco fin da quando lo scorso anno “Iron” Mike ha annunciato il suo ritorno sul ring a scopo benefico. Gran parte dei fan ha dato quasi per scontato che il suo avversario sarebbe stato l’eterno rivale e l’idea di poterli rivedere sullo stesso ring ha galvanizzato gli animi dei sostenitori di entrambi. Tuttavia la scelta è ricaduta come è noto su Roy Jones Jr, il famigerato Fulmine di Pensacola, che lo scorso 28 novembre ha disputato con Tyson un’esibizione sulle otto riprese terminata in parità. Il grande successo dell’iniziativa in termini di interesse, ricavi e attenzione mediatica sta però spingendo verso nuovi show dello stesso genere e inevitabilmente il nome di Evander Holyfield è uno dei più gettonati per la prossima esibizione di lusso.

Tyson e Holyfield si sono rincorsi a lungo da professionisti: avrebbero dovuto affrontarsi una prima volta nel 1990, ma l’inattesa sconfitta di Iron Mike contro James “Buster” Douglas fece slittare il grande appuntamento. Un secondo tentativo di allestire il big match fu fatto per il novembre del ’91, ma un infortunio alle costole subito in allenamento da Tyson provocò un nuovo rinvio, con Bert Cooper che prese il posto del fuoriclasse di Caskill, incarcerato poco tempo dopo e uscito temporaneamente di scena. Non è un caso dunque che quando i due grandi rivali riuscirono a incrociare i guantoni il 9 novembre del 1996, l’evento sia stato denominato “Finalmente!”. Ad avere la meglio, come è noto, fu Evander Holyfield, vincitore per KO tecnico all’undicesimo round. La successiva rivincita, tenutasi nel giugno dell’anno seguente, passò invece alla storia per la clamorosa squalifica di Tyson, colpevole di aver morso all’orecchio l’avversario dopo essersi innervosito per il suo uso della testa nelle fasi ravvicinate.

Nonostante le controversie del passato, i due pugili sono oggi in ottimi rapporti essendosi messi alle spalle il rancore di un tempo e avendo speso in più occasioni parole di stima e apprezzamento l’uno per l’altro. Non c’è da stupirsi quindi se i rispettivi entourage siano ben disposti a trattare per fare in modo che un terzo capitolo della saga, benché naturalmente in forma di esibizione, venga regalato ai fan. A confermare l’esistenza di una trattativa in corso ci ha pensato lo stesso “Real Deal” che, contattato dal The Sun, ha ammesso il proprio interesse per la faccenda:

“Il fatto è che se è destino che accada, in un modo o nell’altro accadrà, così stanno le cose. Quello che posso dirvi è che il mio team sta parlando con chi gestisce Mike e che quindi sono in attesa di una loro decisione. Al momento sono in comunicazione tra loro. Io mi sto allenando per questo, so che un giorno questo accordo si farà e sono pronto per lui. Mi sento bene.

La mia idea è quella di aiutare sempre le persone. Cerco di trasmettere il bene che mi è stato trasmesso. Quando si presenta un’opportunità mi piace poter fare del mio meglio. Credo che se combatterò con Mike, la sfida genererà 200 milioni di dollari. Sarà la più grande battaglia che ci sia. Questa è la pura verità. Penso che Mike abbia già il mio messaggio. È una decisione che deve prendere ora e dobbiamo essere entrambi d’accordo”.

Foreman: “Tyson potrebbe essere pronto a giocarsi una buona chance per il titolo!”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X