fbpx

La risposta di Holyfield a Tyson: “Niente più scuse, firma il contratto e sali sul ring”

L’ex campione mondiale dei pesi cruiser e dei massimi, Evander “The Real Deal” Holyfield (44-10-2, 29KO) ha dichiarato di essere rimasto spiazzato quando ha scoperto che il suo ex rivale, Mike “Iron Mike” Tyson (50-6, 44KO), dopo mesi di trattative con lui, avesse poi scelto di affrontare Roy Jones Jr (66-9, 47KO) per il suo ritorno sul ring. Ciononostante, il pugile nativo di Atmore ha lanciato un appello a Tyson, invitandolo a firmare il contratto e a salire sul ring contro di lui.

Tyson ha spiegato la sua scelta sostenendo che i manager di Holyfield erano difficili da accontentare dal punto di vista economico. Al contrario, The Real Deal ha respinto queste accuse, affermando invece che sono stati i rappresentanti di Tyson a far naufragare definitivamente le trattative. “La mia squadra ha fatto di tutto per mettere in piedi un match con Tyson ma non ha ricevuto altro che scuse. Ora ho capito perché: ha voluto un match di collaudo prima di pensare di sfidarmi“, sono state le sue parole.

Holyfield ha inoltre affermato che è stata sua l’idea di allestire un match di esibizione a scopo benefico e che, nonostante i 58 anni di età, è ancora in grado di esibire un fisico statuario. “Roy Jones è stato un buon avversario per Mike. Ma se decidesse di combattere contro di me allora sì che sarebbe un evento mondiale nonché l’unico incontro che tutti quanti vogliono vedere. Non c’è nessun motivo per il quale non dovremmo affrontarci”.

Il match di esibizione tra Tyson e Jones, andato in scena sabato 28 novembre, è terminato con un verdetto di parità, come del resto è consutudine quando ci sono delle esibizioni. Nonostante questo Iron Mike ha dichiarato poi di essere convinto di aver vinto quell’incontro.

Niente più scuse, questo è un match che deve accadere per entrambe le nostre carriere. Tyson, sabato sera hai detto di essere pronto a combattere con me, quindi, firma il contratto e sali sul ring. Il mondo sta aspettando e l’attenzione è rivolta su di te ora. Io sono pronto“, ha concluso Holyfield.

Tyson non vuole fermarsi e pensa ancora ad Holyfield: “Sono qui per uno scopo”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X