fbpx

Hearn: “Ad agosto ritornano Whyte e Povetkin, Taylor e Serrano”

Dillian Whyte affronterà Alexander Povetkin l’8 o il 15 agosto in un match in pay-per-view. L’evento in questione vedrà protagonista anche Katie Taylor che metterà in palio i suoi titoli dei pesi leggeri contro la campionessa portoricana Amanda Serrano.

Entrambi gli incontri erano stati previsti a Manchester questo mese, ma sono stati rinviati a causa della diffusione della pandemia del coronavirus. Adesso questi match saranno spostati alla quarta e ultima notte del Fight Camp a porte chiuse che si terrà nel parco del quartier generale di Matchroom a Brentwood, nell’Essex.

Fight Camp, iniziativa portata avanti da Eddie Hearn, avrà inizio il 18 o il 25 luglio, e sarà protagonista per quattro sabati consecutivi. Eddie Hearn aveva originariamente programmato di iniziare la serie di eventi il 4 luglio.

“Quando tutto è iniziato, stavo solo pensando che avremmo dovuto essere i primi a ripartire”. Hearn ha detto a Boxing Scene. “Tuttavia comincio a rendermi conto che più tempo passa, meno ostacoli e barriere dovremo affrontare. Ma c’è una linea sottile tra essere pronti per tornare e tornare rischiando che questo diventi un compito impossibile e questo metterebbe a repentaglio la sicurezza dei pugili o la qualità dello spettacolo.

Quello che sembra essere difficile nel Regno Unito, rispetto ad altri posti nel mondo, è che gli atleti non stanno lavorando in palestra. Si stanno allenando, ma non davvero. Le palestre private hanno riaperto adesso, ma il Board (British Boxing Board of Control) dice di non devono allenarsi ancora.

Ho iniziato a pensare che avremmo potuto ripartire il 4 luglio, ma poi ti rendi conto che mancano sei settimane. Apprezzo che alcune persone avranno bisogno solo di un mese per prepararsi, ma alcuni atleti avranno bisogno di otto settimane. Quindi penso che potremmo partire o il 18 o il 25 luglio come data di inizio per il Fight Camp UK.”

Il primo spettacolo vedrà probabilmente protagonista Terri Harper che difenderà il suo titolo WBC dei super-piuma contro Natasha Jonas. Gli unici due pugili stranieri che saranno coinvolti in queste manifestazioni saranno Povetkin e la Serrano. I due pugili dovranno recarsi prima in Gran Bretagna per affrontare i giorni obbligatori di quarantena imposti dallo stato.

“Penso che sarà fantastico’, disse Hearn. “Non volevo fare nulla in uno studio o in una palestra per molteplici ragioni. La sede va bene per ambulanze e camion, che potranno sfruttare un percorso creato lungo un lato della casa. Non ci saranno masse di veicoli attorno al giardino, perché ci saranno solo 90 persone sul posto.

Non voglio tornare ad  organizzare come Top Rank, con Shakur Stevenson che combatte contro un tizio di cui non hai mai sentito parlare. È un’impresa impegnativa, ci sono un sacco di ostacoli ed è un’operazione costosa, ma sento che questo è qualcosa per cui saremo ricordati, un po’ come Wembley con Froch-Groves o Joshua-Klitschko. 

Riprogrammare lo show di Whyte-Povetkin e Taylor-Serrano a porte chiuse si è rivelata un’opzione più praticabile di Oleksandr Usyk contro Dereck Chisora, che al momento stanno cercando una nuova data,  che doveva essere disputato all’O2 Arena di Londra.

Whyte-Povetkin ha dei costi minori rispetto agli altri. Quindi sara uno dei quattro eventi che metteremo in pratica. Stiamo tagliando la card da dieci a cinque match. Questo farà risparmiare qualche soldo. Lo sport deve muoversi con i tempi. Ci costerà £ 30.000 uno spettacolo per i test. Non abbiamo altra scelta che tornare è solo una questione di quanti soldi si vogliono stimare per ogni incontro. Speriamo che tra otto settimane le cose non saranno così difficili come adesso. Stiamo pianificando come se fosse un’operazione militare”.

Oltre a Harper vs Jonas, altri incontri che Hearn spera di poter mettere in piedi per la serie Fight Camp includono Anthony Fowler contro Sam Eggington, Conor Benn contro Johnny Garton e uno scontro tra i prospect dei pesi welter Chris Kongo e Luther Clay.

Hearn vuole far ripartire la boxe… dal suo giardino! “Lo trasformeremo per serate dal vivo”

Condividi su:
  • 73
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X