fbpx

Hearn: “Vogliamo il 14 settembre con GGG, Usyk ed Haney”

Visto che la Golden Boy Promotions, di comune accordo con il campione messicano stesso, ha deciso di posticipare il ritorno di Saul “Canelo” Alvarez, Eddie Hearn prende di mira la data del 14 settembre.

“Penso che vogliano affrontare Kovalev e ottenere l’accordo. DAZN voleva che combattessero contro GGG a settembre intanto, ma loro invece sicuramente non volevano quella sfida e così hanno deciso di non combattere. Noi abbiamo Demetrius Andrade, Callum Smith in attesa del match con Canelo, ma loro vogliono tornare a combattere in ottobre o novembre in una nuova categoria: è piuttosto semplice, non potendo ottenere l’avversario desiderato da Canelo hanno deciso di spostare la data. Probabilmente però saranno un po’ delusi, perché è il loro fine settimana messicano il 14 settembre”, ha dichiarato Hearn.

Golden Boy pur volendo infatti il campione WBO dei mediomassimi Sergey Kovalev per Canelo dopo l’estate, non è stata in grado di trovare l’accordo sperato: probabilmente ottenerlo per settembre troppo dispendioso, visto che avrebbe dovuto pagare al suo sfidante ufficiale obbligatorio Anthony Yarde una notevole ricompensa per cedere il posto al rosso messicano. Sicuramente aspettare fino a che Kovalev difenda prima il titolo contro Yarde il 24 agosto, farà guadagnare più tempo alle parti per studiare e giungere ad un compromesso.

E dunque l’astuto promoter britannico ha dichiarato che vorrebbe sfruttare quella data utilizzando alcuni dei suoi migliori combattenti per l’occasione:

“È una data che stiamo cercando di prendere in consegna? Molto probabilmente sì. Mi piacerebbe fare qualcosa con Gennady Golovkin in quella data, e possibilmente includere Oleksandr Usyk e Devin Haney. Un grande spettacolo. Questo è un fine settimana in cui storicamente, ci si aspetta di vedere Canelo. Adesso no. E forse salteremo dentro e ci penseremo noi faremo qualcosa”, ha detto Hearn.

Vero è però che mancano solo poche settimane e mettere insieme l’evento non sarebbe così semplice: “È tra otto settimane. Non è l’ideale, ed è per questo che Golden Boy e Canelo hanno preso la loro decisione, perché sono a corto di tempo. Chiunque faccia uno spettacolo quella notte il tempo sta per scadere”, ha di fatti aggiunto.

Con così poco tempo rimasto certo non sarà facile trovare avversari, specie per Usyk e Haney,  ma sarebbe una mossa intelligente da parte di Hearn: includere sulla stessa card l’ex campione dei pesi medi Golovkin su DAZN, l’ex re dei cruiser ed il giovane e quotato aspirante al titolo dei pesi leggeri, attirare l’attenzione necessaria ed un sacco di appassionati di boxe a seguirlo.

Condividi su:
  • 39
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X