fbpx

Hearn: “Se Golovkin non otterrà il terzo match con Canelo, continuerà a riunificare”

La riunificazione mondiale dei pesi medi tra il campione IBF Gennadiy Golovkin e quello WBA Ryota Murata è stata ufficializzata da poche settimane ma molti, convinti del fatto che a spuntarla sarà il fighter kazako, guardano già con interesse ai piani futuri di Triple G. A fare chiarezza sul tema ci ha pensato di recente il noto promoter Eddie Hearn, delineando due possibilità per il fortissimo picchiatore asiatico: un terzo confronto con l’eterno rivale Saul “Canelo” Alvarez, al momento piuttosto improbabile, o la prosecuzione dell’opera di riunificazione delle cinture iridate delle 160 libbre.

Il match tra Golovkin e Murata dovrebbe andare in scena il 29 dicembre alla Super Arena di Saitama; il condizionale è d’obbligo visto che le recenti restrizioni dovute alla pandemia di COVID-19 introdotte in Giappone rendono gli appuntamenti sportivi di fine anno a forte rischio. Se però, come auspicato dagli appassionati, l’evento dovesse comunque concretizzarsi, il nuovo anno si aprirà con un campione unificato dei pesi medi in possesso di due cinture. I due titoli restanti sono invece attualmente nelle mani di Jermall Charlo, campione WBC, e Demetrius Andrade, detentore della cintura WBO. Viste le difficoltà oggettive legate all’ottenimento di un terzo match con Canelo, già proiettato verso una nuova avventura nei pesi cruiser, secondo Hearn non ci sono altre strade di fronte a Golovkin al di fuori dello scontro con gli altri campioni delle 160 libbre.

Queste le parole del celebre promoter britannico rilasciate a BoxingScene.com:

“Dopo il match con Murata, se Gennadiy vincerà e poi non otterrà il terzo match con Canelo, il prossimo step per lui sarà quello di continuare a riunificare. Se ti chiami Gennadiy, significa che per te ci sono solo Charlo e Demetrius (Andrade, NDR).

Guardate, le ultime performance di Demetrius non sono state di quelle da far nascondere gli altri pesi medi dietro al divano per la paura. È sembrato battibile in passato. Charlo e Golovkin sarebbero probabilmente entrambi favoriti nelle quote degli allibratori contro di lui. E loro ancora non hanno voluto affrontarlo, ma staremo a vedere. Demetrius vuole riunificare e ha ripetuto più volte che ci sono tanti match da organizzare qui su DAZN. Quindi facciamolo!”

Dalle parole di Hearn sembra dunque trasparire un leggero disappunto per il fatto che Golovkin abbia rifiutato per il momento la sfida del mancino di Providence Demetrius Andrade, un confronto che sicuramente sarebbe molto gradito agli spettatori di DAZN e che chiarirebbe meglio le gerarchie attuali della categoria dei pesi medi. La decisione di GGG potrebbe tuttavia rivelarsi soltanto temporanea e dovuta al fatto che le trattive con Murata per una splendida battaglia nel Paese del Sol Levante erano già in atto da diversi mesi. Non ci resta dunque che attendere la fine di quest’anno per scoprire se il fighter kazako continuerà a inseguire record e allori prestigiosi nonostante i suoi 39 anni. Qualora voglia provare a ritagliarsi un ruolo di primo piano nella storia dei pesi medi, Charlo e Andrade saranno gli uomini da battere.

Il Sol Levante attende Triple G: Golovkin vs Murata è ufficiale!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 comments

  • Pier Paolo Gangemi

    Sono un fan di Golovkin ma credo che sia ormai un pugile al tramonto. Età e dure battaglie lo hanno logorato e credo che avrà difficoltà a spuntarla contro Murata.

    • Marco pc

      Anche io sono un suo grande fan. Sicuramente ha iniziato la parabola calante, ma secondo me può ancora stupire

    • Giogi

      3G ha cambiato allenatore proprio per gestire al meglio il finale della sua leggendaria carriera. Con Murata non avrà problemi

Rispondi a Giogi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X