fbpx

Hearn: “In attesa del rematch con Povetkin, Whyte potrebbe affrontare Ortiz, Wilder o Ruiz”

Dillian “The Body Snatcher” Whyte (27-2, 18KO) potrebbe decidere di sfidare un nuovo avversario in attesa di affrontare il rematch con Alexander “Russian Vityaz” Povetkin (36-2-1, 25KO). I due hanno incrociato i guantoni lo scorso 22 agosto sul ring di Brentwood (Regno Unito), nella tenuta del promoter della Matchroom Boxing, Eddie Hearn. L’incontro è terminato con una clamorosa vittoria del pugile russo, avvenuta per TKO alla quinta ripresa.

Dopo questa sconfitta, Whyte ha perso lo status di sfidante obbligatorio per la cintura WBC dei pesi massimi e, inoltre, il titolo ad Interim della stessa federazione. Il rematch con il campione russo era previsto per il 21 novembre ma, a causa del ricovero ospedaliero di Povetkin dovuto all’infezione da Covid-19, la data del combattimento è stata posticipata.

Una nuova data era stata fissata per il 30 gennaio, tuttavia, anche questo appuntamento è stato rimandato poiché, proprio ad inizio settimana, è stato riscontrato che il 41enne russo è ancora impegnato a smaltire  i postumi di questa malattia e, per tale motivo, ha bisogno di ulteriore tempo per recuperare pienamente.

Stando a quanto dichiarato da Hearn, ci vorranno almeno altre quattro settimane in più, quindi, la data del match slitterebbe alla fine di febbraio o all’inizio di marzo. Cionostante Whyte è impaziente e vorrebbe combattere il prima possibile, anche con qualcun altro: il pugile di origini giamaicane potrebbe scegliere il nome del suo prossimo avversario in una lista che comprende i nomi di Luis Ortiz, Deontay Wilder, Andy Ruiz e Derek Chisora.

Ci metteremo in contatto con altri combattenti della divisione e vedremo se a loro piace l’idea – ha dichiarato Hearn a tal proposito – mi piacerebbe fare Ruiz vs Whyte, Wilder vs Whyte, Ortiz vs Whyte. Chisora è sempre pronto ed è un altro nome da inserire nella lista, potenzialmente, per Whyte se la sfida con Povetkin ritarda. È sempre in ottimi combattimenti, sempre divertenti, è in buona forma, ma sento davvero che Dillian abbia bisogno di cancellare quella sconfitta dal suo record contro Povetkin.

Questo match era stato previsto per il 30 gennaio e ancor prima il 21 novembre. Povetkin ha bisogno di più tempo per riprendersi dal Covid, ma non troppo a lungo. Ci aspettiamo un ritardo di quattro settimane. Quando ho riferito questa notizia a Whyte a lui non è andata giù. La sua prima domanda è stata: ‘Chi altro possiamo combattere?’, ‘Possiamo combattere contro Ortiz, Wilder o Ruiz’. La sua risposta è stata ‘Sì, contro uno qualsiasi di questi sarebbe fantastico’. Ma lui vuole, più di ogni altra cosa, vendicare la sconfitta che ha subito per mano di Povetkin quindi io penso che forse dovrebbe aspettare”.

Sulaiman: “Wilder un pugile che ci è molto caro: merita un’altra opportunità”

 

 

 

 

 

 

Condividi su:
  • 109
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X