fbpx

N’Dam offre lezioni di boxe allo staff dell’ospedale di Villeneuve-Saint-Georges

L’ex campione WBA dei pesi medi, Hassan N’Dam (37-5, 21KO), ha trovato un modo unico per ripagare il reparto ospedaliero della clinica francese che si occupava delle condizioni di salute di suo suocero, affetto da Covid-19. Invece di donare dei soldi, il 36enne di origini camerunensi ha deciso di offrire lezioni di boxe gratuite all’intero staff dell’ospedale di Villeneuve-Saint-Georges, con lo scopo di alleviare lo stress dopo turni di lavoro molto lunghi e pesanti.

N’Dam ha giustificato la sua scelta asserendo di aver voluto regalare qualcosa di memorabile, considerato che i beni materiali, come il denaro, sono destinati a dissolversi in tempi molto rapidi.

I doni materiali sono cose che non durano nel tempo – ha dichiarato l’ex campione WBA – la mia intenzione era quella di lasciare qualcosa di abbastanza memorabile. Le lezioni aiuteranno a sfogarsi e a sbarazzarsi delle proprie emozioni. Loro hanno vissuto dei momenti difficili e hanno visto tante cose spiacevoli in questo periodo. Delle volte venivano a ridere e a sfogarsi. Altri sono venuti per scoprire qualcosa, mentre tanti altri erano curiosi di imparare e migliorare“.

Tante le testimonianze dei medici impegnati in prima linea per contrastare la pandemia da Covid-19. La 27enne Marina De Carli attende con grande entusiasmo e impazienza le lezioni di N’Dam: “In terapia intensiva vediamo delle cose che non sono facili, quindi è bello svagarsi un po’ alleviando la pressione“.

Le lezioni di boxe hanno anche permessso a N’Dam di tenere d’occhio le condizioni del suocero, mentre quest’ultimo si riprendeva dal virus che lo aveva colpito. Anche il 55enne Philippe Wodecke, un infermiere che ha lavorato nel reparto che curava il suocero di N’Dam, ha elogiato il lavoro svolto dal campione, sostenendo di aver avuto un effetto positivo su di lui e sui suoi colleghi.

Gli allenamenti sono stati un momento di fuga e di relax in un momento così tormentato. Ci ha fatto molto bene“.

 

Condividi su:
  • 484
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X