fbpx

Haney: “Non appena avrò sbrigato l’affare Santiago, voglio Gervonta!”

Il giovane e neo campione WBC dei pesi leggeri, Devin Haney (23-0 15 KO) dovrà già districarsi con la sua prima difesa del titolo: sabato 9 novembre allo Staples Center di Los Angeles affronterà l’imbattuto domenicano Alfredo Santiago (12-0 4 KO). “The Dream” è stato difatti elevato a campione a tutti gli effetti di recente, dopo la convention della WBC tenutasi a Cancun, in Messico, e durante la quale l’ente ha nominato Vasily Lomachenko “Franchise champion” e di conseguenza trasformato la cintura ad interim di Haney, vinta a settembre contro il russo Zaur Abdullaev (11-1-0, 7KO) nella vera e propria cintura mondiale.

“Sono contento di aver concluso questo accordo”, ha dichiarato Haney. “Posso così dimostrare di non essere solo un campione del mondo WBC che tiene in mano la cintura di qualcun altro. Sono l’unico campione e difenderò il titolo mondiale il 9 novembre. Ho lavorato duramente e sono estremamente concentrato. Questo sarà il regalo perfetto per me stesso per il mio 21° compleanno.

Tutti i fan dello Staples Center e i milioni di telespettatori che guarderanno DAZN, assisteranno a un’altra presentazione spettacolare. Continuerò a mostrare al mondo che sono il migliore nella mia divisione. Alfredo Santiago è il mio prossimo avversario; è imbattuto, ha fame e vuole vincere. Ma io prendo ogni sfida sul serio e questo incontro non sarà diverso”.

Intanto però la sua concentrazione è rivolta anche altrove. Sui social Haney si è lasciato andare a dichiarazioni di sfida contro Gervonta Davis (22-0, 21 KO), che debutterà nei pesi leggeri contro il talento cubano Yuriorkis Gamboa (30-2-0, 18 KO) per il titolo regular WBA:

“Appena avrò sbrigato questo affare sabato, Tank potrà affrontarmi per un vero titolo mondiale a 135 lb”, ha scritto su Twitter.

Il ragazzo di Baltimora, pupillo di Mayweather ha risposto immediatamente con: “Faresti meglio a volare basso, ti farò molto male! Tu non sei un vero campione… ti hanno regalato la cintura, la mia è stata guadagnata!”.

Una sfida tra i due che si prospetta decisamente interessante, bisognerà capire solo se sarà un’ipotesi praticabile, visto che Davis non ha intenzione di accettare incontri che non abbiamo una notevole interesse mediatico. Molti addetti ai lavori pensano che il passaggio ai leggeri sia dovuto ad un possibile incontro con Lomachenko.

Condividi su:
  • 91
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X