fbpx

Haney: “Sono vicino al sogno mondiale, dominerò questo sport”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  

Devin Haney si avvicina ad una chance mondiale che potrebbe essere la svolta della sua carriera, mentre si prepara ad affrontare Antonio Moran al MGM National Harbor di Oxon Hill, nel Maryland, sabato 25 maggio. Haney (21-0 13 KO) è stato promosso come fighter del main event dopo aver firmato un accordo di co-promozione con Matchroom Boxing di Eddie Hearn negli Stati Uniti.

Quindi, “The Dream” avrà le giuste motivazioni contro Moran (24-3 17 KO). Il messicano invece, è in cerca di riscatto specie dopo la sconfitta subita contro Jose Pedraza a giugno, match perso di misura ai punti. Moran è tornato sul ring a dicembre con una vittoria al secondo round contro Victor Alejandro Zuniga(18-2) in Messico.

Haney ai colleghi di Boxingtalk ha dichiarato: “Non c’è niente che mi impedirà di raggiungere la vetta della categoria, è solo una questione di tempo. Il tempismo è tutto e il mio momento arriverà, ho solo 20 anni, gli altri pesi leggeri sono migliori al momento, ma diventerò sempre più forte e veloce, quindi i migliori è meglio che mi affrontino ora.

La boxe è qualcosa che amo quindi non è un lavoro per me, ma il lavoro non è finito, voglio essere un campione in diverse categorie di peso e voglio dominare questo sport, diventando una delle stelle Pound for Pound. Quando sarò il migliore della categoria, chissà cosa accadrà, in questo momento ho dei grandi obiettivi che mi stanno mantenendo motivato.
 
Ottenere gli incontri che voglio è stata una sfida, molti ragazzi mi hanno rifiutato, dicendo che non ha senso o non farebbero abbastanza soldi, quindi è stata una vera sfida. Sono io che sfido me stesso, quando sono in palestra sono così avanti rispetto ai miei compagni di allenamento, che sono non trovo motivazione di essere migliore di loro. Ma lavoro per superare me stesso, mi metto alla prova e spingo me stesso oltre il limite. Voglio capire quanto posso arrivare lontano. 

Il panorama pugilistico dei leggeri è molto interessante in questo momento. Un titolo mondiale è molto importante per me, sia a livello economico sia per migliorare me stesso.  Essere un campione del Mondo a 20 anni mi permetterebbe di scrivere la storia. Il mio ring IQ è pazzesco per la mia età, sono in grado di adattarmi, mi sono allenato con così tanti grandi combattenti come Floyd Mayweather, Shawn Porter e Amir Khan che sono in grado di affrontare qualunque situazione.

Quando ho incontrato per la prima volta Eddie Hearn e il team di Matchroom Boxing mi è sembrata la soluzione perfetta. Io e il mio team abbiamo parlato con Eddie di ciò che volevamo e siamo riusciti a raggiungere un accordo. Matchroom è disposto a lavorare insieme a me e costruiranno il mio marchio e la mia azienda allo stesso tempo. Molti altri promotori non mi hanno riconosciuto il mio posto al tavolo, volevano solo darmi dei soldi e comprarmi.”

Lo scontro tra Haney e Moran farà parte di una grande serata targata Matchroom e DAZN nel Maryland. Nel sottoclou l’emergente talento croato Filip Hrgovic affronta Gregory Corbin(15-1) al suo debutto negli Stati Uniti. L’interessante peso massimo Michael Hunter Jr affronterà Fabio Maldonado(26-2, 25 KO) e la campionessa WBC a 140 libbre Jessica McCaskill cercherò di unificare il titolo della divisione contro la campionessa WBA Anahi Sanchez.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X