fbpx

Haney manda KO Moran, ora il titolo

Condividi su:
  • 47
  •  
  •  

Il ventenne peso leggero Devin Haney (22-0, 14 KO) ha stupito il pubblico presente al MGM National Harbor di  Oxon Hill, nel Maryland. Evento di cui doveva essere protagonista Oleksandr Usyk, che doveva debuttare nei pesi massimi. Ma visto l’infortunio dell’ucraino, Eddie Hearn ha deciso di promuovere Haney al ruolo di headliner.

Haney, vicino alla nomina di sfidante al titolo mondiale dei pesi leggeri, ha sfidato Antonio Moran (24-4-0, 17 KO), pugile messicano, riuscendo a vincere prima del limite. L’americano ha ottenuto un atterramento nel quinto round e poi chiuso l’incontro per KO nel corso della settima ripresa. Una dimostrazione di forza da parte di Haney che è il primo a vincere per KO contro il messicano, da molti considerato un pugile scorbutico e aggressivo.

Haney sin dall’inizo del match ha aggredito il suo avversario, con colpi singoli e caricati. L’americano più attendista, mentre lascia l’iniziativa offensiva al messicano, che porta molti colpi inefficaci, ricevendo i colpi duri di Haney come ogni incrocio.

Nel terzo round, l’americano ha iniziato ad alzare il ritmo per chiudere il match prima del limite. Non riuscendo nel suo intento, Haney ha iniziato a controllare l’incontro. Lavorando con il suo gioco di gambe, sfoggiando i suoi ottimi riflessi e la precisione in ogni colpo.

Nella quinta ripresa, dopo uno scambio serrato, un colpo al corpo piega Moran, che si rialza, protestando che fosse semplicemente scivolato. Tuttavia il messicano è stato raggiunto da una bordata devastante, che lo ha scosso visibilmente.

Il coraggioso Moran, riprende il match, ma ogni minuto che passa subisce una punizione sempre più dura. Haney colpisce in maniera sempre più incessante. La sesta frazione scorre con Moran che cercava di smaltire il colpo della ripresa precedente, mentre Haney sembrava calmo e controllato, come una animale a caccia.

Nel settimo round, Haney ha deciso di prendersi la vittoria, chiudendo Moran alle corde, e iniziando ad iniziare il ritmo con colpi devastanti destri al colpo e al viso. Moran appariva spento incapace di arginare il rivale. Quando l’arbitro Kenny Chevalier  stava per intervenire per separarli, Moran è crollato al tappeto restando giù per alcuni minuti.

Haney , dopo aver firmato il contratto con Eddie Hearn, si sta facendo strada verso il titolo mondiale. Il pugile americano si trova tra i primi 4 delle principali sigle mondiali. Infatti si vocifera di una possibile semifinale WBC per il pugile, che tuttavia dovrà aspettare che il vacante titolo WBC venga assegnato nella sfida tra Lomachenko e Luke Campbell.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X