fbpx

Continua la scia vincente per Vianello: a Las Vegas si sbarazza di Madison in 43″!

Continua la scia vincente in terra statunitense, supportato da Top Rank, per il nostro Gladiatore Romano.

Al Cosmopolitan di Las Vegas, Guido Vianello (6-0-0, 6KO), nel suo quinto match del 2019, il sesto da quando ha iniziato quest’avventura a stelle e strisce, conquista un’altra strepitosa vittoria prima del limite, un’altra vittoria rapidissima.

Dopo quelle contro Luke Lyons (5-2-1, 2 KO), Andrew Satterfield (5-3-0, 3KO), Lawrence Gabriel (3-2-1, 2 KO), Keenan Hickmon (6-5-1, 2 KO) e Cassius Anderson (7-2-0, 3 KO) il venticinquenne romano aggiunge alla collezione anche questo colpo.

Davanti a sè la scorsa notte Vianello ha avuto lo statunitense Colby Madison (8-2-2, 5 KO): lo ho avuto per appena quarantatre secondi! Difatti il trentaseienne di Owings Mills, settantatreesimo nella classifica dei pesi massimi USA, è stato sopraffatto immediatamente da Vianello che lo ha neutralizzato al primo round. Insomma un incontro che non ha avuto neanche il tempo di iniziare, che è già finito: poco dopo il suono della prima campana una bordata devastante di Guido ha spento qualunque resistenza di Colby.

Per Guido Vianello, passato professionista appena un anno fa sotto la gestione niente meno che del famoso Bob Arum, un’avventura questa, in terra straniera, che si sta rivelando davvero vincente. Il suo percorso di crescita si sta rivelando positivo e accende così le speranze degli italiani ed anche degli americani che, dopo questo bigliettino da visita di sei vittorie su sei prima del limite, stanno già facendo il tifo per lui.

La guida di Top Rank sta facendo maturare molto il pugile romano che adesso aspetta di alzare l’asticella nei suoi incontri. Per il momento, Vianello ha fatto emergere una notevole attitudine contro chiunque gli sia stato messo di fronte, stupendo ogni volta i molti fan presenti. In sei incontri da professionista ha passato in tutto solo dieci round sul ring. Adesso resta da vedere dove lo porteranno.

Condividi su:
  • 745
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X