fbpx

Gonzalez è il nuovo campione WBA delle 115 lb: Yafai finisce KO!

Roman Gonzalez torna campione.

Sul ring del Ford Center at The Star di Frisco il portentoso 32enne di Managua sfodera tutta la sua classe e dopo quasi due anni e mezzo dalla sua memorabile sconfitta contro il terribile picchiatore thailandese Wisaksil Wangek, meglio conosciuto con l’appellativo di Sor Rungvisai, riesce a portare a casa ancora un mondiale.

Il piccolo grande pugile nicaraguense, un tempo considerato tra miglior combattenti pound for pound, è tornato a farsi strada con quello che più ha saputo fare meglio nella sua carriera: a suon di KO. “Chocolatito” difatti, in quel di Frisco non ha lasciato scampo al campione WBA dei supermosca, fino alla scorsa notte imbattuto, Khalid “Kal” Yafai, battendolo prima del limite al nono round con un brutale destro che gli ha portato così via la cintura alla propria vita dal 2016.

Il match inizia con Gonzalez che piazza due ottimi e forti sinistri al corpo di Yafai negli ultimi 35 secondi del primo round. Un Gonzalez più incisivo anche nella seconda ripresa dove si apre la strada con ottimi sinistri al corpo, e chiude la frazione con ottime combinazioni al corpo e al viso.

Yafai si accende nel corso del terzo round, dove ha costretto Gonzalez ad indietreggiare con una serie molto precisa e potente di fendenti negli ultimi 45 secondi della frazione.

Pochi colpi nella quarta e quinta ripresa, che iniziano con un ottimo destro di Yafai, a cui risponde Gonzalez con un devastante gancio sinistro che ha destabilizzato il campione alla fine della quarta frazione. .

Uno scontro accidentale di teste ha aperto un taglio intorno all’occhio destro di Gonzalez all’inizio del sesto round. Costringendo il nicaraguense ad un round in notevole difficoltà, combattendo corpo al corpo legando per recuperare.

Settimo round dominato da Gonzalez, che scarica su uno spento ed affaticato Yafai un numero notevole di colpi. Ma sullo scadere il campione risponde d’orgoglio con un destro alla tempia allo scadere.

Gonzalez ha continuato il suo feroce assalto a uno Yafai chiaramente affaticato durante l’ottavo round. Yafai alla fine è caduto sulla tela alla fine dell’ottavo round, apparentemente per un accumulo di pugni, ma si è alzato per finire in piedi gli ultimi secondi del round.

Condividi su:
  • 61
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X