fbpx

Giovanni De Carolis vs Dragan Lepei: un derby per cuori forti!

Questa sera, presso Cinecittà, il celebre pugile romano Giovanni De Carolis (26-9-1, 13 KO) affronterà il toscano di origini rumene Dragan Lepei (16-1-2, 9 KO). In palio ci sarà il titolo internazionale WBC dei pesi supermedi, un traguardo intermedio che potrebbe aprire le porte a entusiasmanti opportunità nel prossimo futuro. Il match sarà trasmesso in diretta da Eurosport, canale visibile mediante Sky.

Ti potrebbe interessare anche: Intervista al manager romano: Buccioni ritorna con a fianco Eurosport.
Giovanni De Carolis

Giovanni De Carolis

Giovanni De Carolis è noto al grande pubblico soprattutto per essere riuscito con le unghie e con i denti ad aggiudicarsi il titolo mondiale “regular” della WBA nel 2016, grazie a un memorabile KO in trasferta ai danni del tedesco Vincent Feigenbutz. Giovanni, che ha poi perso quella cintura ad opera di Tyrone Zeuge, è un pugile solido e determinato, che si esprime al meglio contro quegli avversari che gli concedono la media distanza, necessaria a scaricare i suoi ganci. Non essendo dotato di colpi diretti di prima qualità, fa fatica invece contro i pugili abili nel dentro-fuori e contro quelli in grado di imporre il corpo e corpo.

Dragan Lepei

Dragan Lepei

Lepei ha fatto brillare la sua stella in maniera prepotente nel giugno dello scorso anno, quando con un destro al fulmicotone ha steso sul finire del primo round il francese Mathieu Bauderlique, all’epoca imbattuto. Tale vittoria, ottenuta per giunta in terra transalpina, ha svelato agli appassionati l’arma letale del 29enne nato a Timisoara: il destro caricato a tutto braccio. Non altrettanto strabilianti sono le sue qualità difensive e le doti tecniche: Lepei lascia molti varchi di cui un avversario esperto può approfittare e talvolta insiste troppo nella ricerca del colpo risolutore.

Pur essendo formalmente un “picchiatore”, Lepei lascerà verosimilmente a De Carolis il centro del ring per provare a sorprenderlo d’incontro come ama fare. Giovanni dovrebbe dunque riuscire a imporre il tipo di match a lui più congeniale facendo valere la maggiore esperienza internazionale e il miglior curriculum. Il cosiddetto colpo della domenica appare poco probabile, essendo De Carolis pugile navigato e resistente, difficile da sorprendere con un singolo fendente, motivo per cui il romano si presenta a nostro avviso da favorito a questo appuntamento.

La sfida sarà comunque tutta da vivere: un derby potenzialmente spettacolare ed avvincente che speriamo possa essere contraddistinto da tanto sano agonismo.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X