fbpx

Per Davis due anni ricchi di sfide: “Garcia, Loma e Haney”

Gervonta “Tank” Davis (23-0, 22KO) affronterà il prossimo 24 ottobre Leo “Terremoto” Santa Cruz (37-1-1, 19KO). I due combatteranno per la prima volta nella loro carriera come headliner in una serata PPV targata Showtime. La sfida avverrà al limite delle 130 libbre, ma vedrà in palio eccezionalmente sia la cintura WBA dei superpiuma che dei leggeri. Santa Cruz, quattro volte campione del mondo in altrettante categorie di peso differenti, parte con lo sfavore dei pronostici.

Davis sta già tracciando il suo futuro e, qualora dovesse uscire vincitore da questo combattimento, vorrebbe prender parte ad una serie di incontri decisamente interessanti nei prossimi due anni. Se infatti dovesse riuscire a sconfiggere il titolare della cintura WBA dei superpiuma, sarebbe disposto a sfidare Ryan Garcia, Vasyl Lomachenko e Devin Haney.

Ryan Garcia sta raccogliendo un buon numero di fan. È come un nuovo Oscar (De La Hoya, ndr), non grande quanto lui ma ha un bel seguito – ha dichiarato Davis – è bello quando hai dei ragazzi che hanno persone che li seguono, che sanno dove vogliono arrivare ed è bello poter metter insieme tutto questo. É ancora un bambino ma ha del potenziale. Ha bisogno di lavorare ancora un po’ con la squadra di Canelo“. 

Dopo Garcia, Tank sarebbe favorevole a una sfida con Lomachenko, attuale campione unificato WBA, WBC e WBO dei pesi leggeri (impegnato il prossimo 17 ottobre contro Teofimo Lopez, detentore del titolo IBF).

Penso sia arrivato il momento, probabilmente non sarà quest’anno – ha raccontato Davis a proposito di un match contro Lomachenko – se non sarà il prossimo anno, allora ci affronteremo nel 2022. Io credo che si possa fare proprio in quell’anno“.

Davis ha rivelato anche il motivo per il quale questo match non è ancora stato realizzato, escludendo però una sua responsabilità: “Sicuramente non dipende da me. Si tratta solo di politica e di arrivare al giusto accordo“.

Riguardo ad Haney, invece, negli ultimi tempi ci sono stati diversi screzi tra i due. In particolare, il 21enne campione WBC dei pesi leggeri, ha accusato Davis di voler evitare un match con lui e di essere fuori forma, aggiungendo anche il fatto che, a suo parere, l’avversario più forte battuto da Davis sia stato l’infortunato Gamboa.

Ovviamente, come di consueto in casi come questi, la risposta di Davis non si è fatta attendere: “Vi sembro uno che evita Haney? Si tratta solamente di un bambino influente“.

I pesi leggeri: nuove leve all’assalto del regno di Loma

Condividi su:
  • 268
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X