fbpx

Gervonta Davis affronterà Rolando Romero il 5 dicembre

Gervonta Davis affronterà Rolando Romero il 5 dicembre allo Staples Center di Los Angeles. Ad annunciarlo è stato lo stesso fighter su i suoi social network.

I media statunitensi riferiscono che sarà un incontro fissato a 135 libbre, peso che il pugile statunitense non fa da circa due anni. Infatti il suo ultimo incontro è stato a 140 libbre contro Mario Barrios, match concluso all’undicesima ripresa per TKO lo scorso giugno, che gli ha permesso di laurearsi campione WBA dei pesi superleggeri.

Leonard Ellerbe, CEO della Mayweather Promotions, su questo incontro ha dichiarato: “Questi due ragazzi, si disprezzano l’un l’altro. Tra dieci anni ancora avranno delle acredine, si odiano. È una sfida formidabile, sarà una versione moderna della sfida tra Hagler e Hearns, sin dalla prima ripresa. Tank è il pugile più emozionante di questo sport, mentre Rolly è un pugile dal colpo devastante e molto dotato tecnicamente. Questo match finirà sicuramente con un KO.”

Floyd Mayweather promuove sia Davis che Romero, quest’ultimo giovane esuberante dallo stile simile a Mayorga per le sue esternazioni sempre ad attirare i media su di se. Infatti il pugile nicaraguense ha fatto si che il suo atteggiamento sopra le righe e il suo colpo da KO parlino per lui.

Romero su instagram ha pubblicato: “Rolly metterà a dormire questo ragazzo il cinque dicembre. Potete anche scommettere le vostre case su Rolly.”

Romero (14-0, 12 Kos) ancora imbattuto viene da due vittorie consecutive per TKO, una su Avery Sparrow e Anthony Yigit. Nonostante il suo curriculum non sia ricco di nomi altisonanti ha comunque disputato incontri di interessante valore, anche se con Davis sarà la prova più dura fin ora. .

Davis (25-0, 24 Kos) è un ex campione del mondo a 130 libbre e ha difeso quel titolo con uno straordinario KO contro Leo Santa Cruz nell’ottobre 2020. Con quella vittoria e grazie al management di Mayweather è riuscito a suscitare l’interesse di una grande massa di pubblico statunitense, implementando il clamore sulla sfida, specie dopo le esternazioni di entrambi.

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X