Garcia rinuncia al titolo IBF, il primo passo verso Spence

Condividi su:
  • 41
  •  
  •  
  •  

È di poche ore fa la notizia che Mikey Garcia, campione IBF e WBC dei pesi leggeri, rinuncia alla sfida contro Richard Commey abbandonando il titolo IBF. Scelta ponderata a lungo dopo i molti mesi di pseudo trattative e dichiarazioni di sfida.
L’intento di Garcia e del suo staff è quello di sfruttare l’alto posizionamento nelle classifiche IBF, dove il pugile statunitense ha detenuto sia il titolo mondiale dei superleggeri che quello dei leggeri, per essere nominato sfidante di Errol Spence Jr.

Spence, campione IBF in carica nei welter, un po’ chiuso e senza avversari parrebbe, secondo indiscrezioni, esser lì lì vicino ad accettare la sfida: un match che sta già muovendo un notevole interesse sul web. Ovviamente Garcia è alla ricerca di un incontro con un top fighter e, sfumata l’opportunità Lomachenko, ha preferito un’alternativa che gli potesse garantire lo stesso tenore economico. Il match potrebbe svolgersi a febbraio 2019, con possibili date 16 o 23.

Nel frattempo la IBF ha decretato il titolo vacante e nominato co-sfidanti Richard Commey e Isa Chaniev. Il russo, campione intercontinentale IBF e WBO dei leggeri, titoli conquistati lo scorso anno e difesi a maggio contro Ismael Barroso. Il match per il titolo perde l’interesse per gli appassionati, garantito invece dalla presenza di Garcia. Però sicuramente il vincitore potrà sfruttare l’opportunità e richiedere una chance con Lomachenko.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X