fbpx

Gangi: “Voglio Conselmo e il titolo”

Condividi su:
  • 155
  •  
  •  
  •  

Ieri sera su Boxe Mania Tv è andata in live streaming la serata organizzata dalla Master Boxe di Busto Arsizio (Varese). La compagine di Eligio Calandrino, tecnico della scuderia, ha regalato emozioni ai molti spettatori. Un ring attorniato da tavoli, dove tra un boccone e l’altro gli spettatori hanno goduto dei talenti della Master Boxe.

Appena sei match dilettantistici hanno fatto da interessante preludio al match professionistico di Gabriele Gangi. Pugile cresciuto alla Master Boxe, che sotto la guida di Calandrino è approdato nel mondo del professionismo nel giugno del 2017. Arriva a questo incontro con la sua prima sconfitta in carriera, avvenuta nel Torneo delle Cinture WBC organizzato dalla Federazione Pugilistica Italiana, dopo aver affrontato Gianluca Conselmo. Match disputato in Sicilia, dove nonostante un ritmo asfissiante di Gangi, il verdetto ha premiato il pugile di casa.

Quindi con la voglia di riscatto, ieri sera Gabriele è salito sul ring contro il bulgaro Trayan Slavev (4-21-0, 3KO). Il bulgaro più alto del nostro atleta ha provato ad usare le leve lunghe sin dai primi secondi del round. Gangi chiuso in difesa, ha atteso sapientemente e appena ha scorto un pertugio nella sommaria difesa del suo avversario, lo ha punito con colpi pesanti e devastanti. Proprio sullo scadere della prima ripresa un gancio destro ben eseguito ha abbattuto il povero Slavev, che con con grande sforzo è riuscito comunque a rialzarsi per finire il round. Nella seconda frazione Gangi ha proseguito l’azione con l’intento di demolire il suo avversario attraverso delle bordate mirate a fiaccare ogni resistenza. Lavoro che ha paga nel terzo round, dove il pupillo di casa ha chiuso l’incontro dopo due atterramenti.

Al termine dell’incontro dopo i consueti saluti e ringraziamenti, Gabriele Gangi ci ha raggiunto in cabina di commento dove ha dichiarato:

“Sono pronto a portare il titolo italiano a Busto Arsizio. La città che mi ha visto crescere e diventare un campione. Ma oltre il titolo voglio prendermi la rivincita su Gianluca Conselmo. Magari fare il titolo con lui. Questa volta però lo ospito io”.

 

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X