fbpx

Operazione riuscita per Gamboa: “Torneremo a ballare quando recupererò al 100%”

Dopo essere stato operato con successo, l’ex campione mondiale dei pesi piuma e leggeri, il cubano Yuriorkis “El Ciclon de Guantanamo” Gamboa (30-3, 18KO), sta recuperando dal tko subito lo scorso 28 dicembre per mano di Gervonta “Tank” Davis (23-0, 22KO), con l’obiettivo di tornare sul ring entro la fine dell’anno. Gamboa è stato costretto all’intervento chirurgico presso il South Baptist Hospital, per riparare la frattura al tallone d’Achille della gamba destra, occorsa nel corso del combattimento perso per tko alla dodicesima ripresa.

L’operazione è stata un successo e gli specialisti ci hanno mostrato fiducia riguardo alla possibilità da parte di Gamboa di riprendersi completamente – ha dichiarato l’allenatore del pugile cubano, Pedro Roqueora dobbiamo aspettare solamente che il suo corpo e la scienza facciano il resto, ma siamo convinti che Yuriorkis tornerà a praticare la boxe“.

Nei giorni scorsi, Gamboa si era guadagnato il rispetto dei fan dopo aver svelato, attraverso i propri social network, il risultato della risonanza magnetica eseguita a Miami che confermava di fatto il danno subito ad Atlanta nel corso del combattimento andato in scena contro Davis. Questo match era stato caricato di aspettative, ma queste sono crollate in seguito all’infortunio subito dal pugile nativo di Guantanamo durante la seconda ripresa e che hanno condizionato pesantemente l’andamento dell’incontro.

Gamboa è di ottimo umore e di grande spirito – ha detto Roque – è consapevole del fatto che non sia finita ma che sia solo una sosta lungo la strada. Tornerà meglio di prima. Questo lo garantiamo a tutti i nostri fan. Il cuore del loro guerriero è a prova di proiettile“.

Subito dopo gli ha fatto eco lo stesso Gamboa, che non ha dimenticato la sconfitta subita contro il neo campione WBA dei pesi leggeri. Il cubano, infatti, vorrebbe ottenere una rivincita: “Come ho già detto, torneremo a ballare di nuovo quando recupererò al 100%“.

 

Condividi su:
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X