fbpx

Fury: “Usyk sarebbe un’altra delle mie vittime!”. L’ucraino: “Non date per spacciato Wilder!”

Dopo aver sorpreso, lo scorso 25 settembre al Tottenham Hotspur Stadium, l’ex campione britannico dei pesi massimi Anthony Joshua portandogli via le sue cinture, il neo detentore dei titoli IBO, IBF, WBA e WBO di categoria Oleksandr Usyk si prepara a godersi lo spettacolo del 9 ottobre tra Tyson Fury e Deontay Wilder, in attesa di affrontare poi in futuro il vincitore e tentare l’assalto all’ultima cintura che gli manca per potersi laureare re indiscusso anche nella classe regina. Il pugile di Manchester nella sfida di sabato sembra essere il netto favorito, ma l’ucraino non dà niente per scontato e si dice pronto a combattere contro chiunque sia.

“La guarderò sicuramente, sarà una bella sfida. Ma no, non sono bravo a fare previsioni e non sto pensando molto a chi vincerà in questo momento“, ha dichiarato a DAZN. Non date per spacciato Deontay Wilder perché ha sempre il pugno da KO! Guarderò [questo incontro] di sicuro e sono curioso di sapere chi vincerà. Combatterò contro chiunque abbia l’ultima cintura. Non mi interessa se è Wilder o Fury!”.

Sicuro invece sull’esito di questo match, ma anche di un’ipotetica sfida di riunificazione con Usyk, laddove si riconfermasse campione nella rivincita contro AJ, è invece Fury che ha già affermato: “Penso solo che [Usyk] sarebbe un’altra delle mie vittime. Sarebbe un altro numero sul lungo, lungo, lungo, lungo, lungo, lungo, lungo, lungo, lungo, lungo, lungo, lungo record imbattuto del campione mondiale dei pesi massimi: io!”, ha detto ai microfoni di Fox Sports. Per altro si è anche spinto oltre: “Credo che se allenassi Anthony Joshua per l’incontro con Usyk, allora vincerebbe sicuramente il match. Beh, sapete, gli sto offrendo i miei servizi, posso prepararlo alla sua rivincita. E vi garantisco che vincerebbe! Lo farei combattere come un grande uomo!”.

Prima di qualsiasi previsione però, bisognerebbe lasciar parlare il ring. Il campione inglese è sicuro di farcela e di dirigersi verso la fantomatica e storica riunificazione tutta Made in UK, ma qualora Usyk si riconfermasse e Wilder scioccasse il mondo cosa accadrebbe poi? Fury si rifarebbe sotto con quest’ultimo o proverebbe altre strade?. “A questo punto no”, ha già affermato uno dei suoi manager Shelly Finkel. “Vedremo cosa succederà nella sfida, ma a questo punto no. E, se il mio intutito non sbaglia, penso che Fury non vorrà più sentir parlare di lui dopo questa!”.

>>> ACQUISTA QUI L’EVENTO FURY-WILDER 3

Fury e Wilder pronti alla sfida di sabato: alla T-Mobile entrambi promettono spettacolo!

 

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X