fbpx

Fury: “Se non avrò Joshua o Wilder, sfido un Rocky a caso”

Condividi su:
  • 441
  •  
  •  

Tyson Fury ha lanciato l’ennesima provocazione. L’imbattuto ex campione del mondo dei pesi massimi, tornato sul ring nel 2018 dopo quasi tre anni di assenza dovuti a problemi psicologici legati all’assunzione di cocaina, ha dichiarato che percorrerà la strada della sceneggiatura del film “Rocky” nel caso in cui non gli venisse concesso di sfidare per la seconda volta (dopo il pari di dicembre) l’americano  Deontay Wilder o il connazionale Anthony Joshua, scegliendo un ragazzo sconosciuto e dandogli una chance di vincere il suo titolo lineare:

Voglio una rivincita, quindi, facciamola!“, ha dichiarato il pugile inglese a MTK Global. “Voglio i grandi match, non sono interessato a nient’altro. Joshua non vuole sfidarmi? Voglio la rivincita con Wilder, dovrebbe essere facile fare il match una seconda volta. Ma se lui non me la concederà, sto pensando di fare come nel film di Rocky, prendendo una persona a caso che non ha mai avuto la possibilità contro nessuno e lo metto in linea per il titolo, proprio come fece Apollo Creed con Rocky”.

The Gipsy King” sembra aver snobbato avversari come Luis Ortiz o Dillian Whyte. Per lui esistono solo i due “big” della categoria: “A parte Joshua e Wilder penso non ci sia nessuno lì fuori da sfidare. Se quei due grandi match non accadranno e quei due non si decideranno a sfidarmi, penso che darò a qualcun altro questa possibilità. Spero siano italiani, ‘The Italian Stallion vs Gipsy King’. Intanto ho deciso di non andar più sui social media. Tornerò solo in un’occasione“, ha concluso il pugile britannico.

Tuttavia, proprio nelle ultime ore, il WBC, attraverso un comunicato, ha ordinato un rematch tra Wilder e lo stesso Fury. Nella nota si legge che, nel caso in cui non venisse raggiunto un accordo tra le parti entro il 5 febbraio, a partire da questa data il match andrà all’asta. Inoltre, l’ente ha modificato le percentuali sulla borsa: non sarà più un 70-30 a favore dell’americano, bensì un 60-40, visto l’attuale valore di mercato dell’inglese. Nei prossimi giorni sapremo di più riguardo le mosse di entrambi i contendenti dunque la saga di Rocky non avrà più un prosieguo?

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X