fbpx

Fury: “Ho già vinto 10 round con Wilder, anche con 12 otterrei un nuovo pareggio”.

Condividi su:
  • 52
  •  
  •  

Tyson Fury (27-0-1, 19KO) è tornato a parlare del primo match disputato contro il campione WBC dei pesi massimi, Deontay Wilder (40-0-1, 39KO). Il pugile britannico, ex campione mondiale della divisione, si è detto convinto di aver avuto la meglio per dodici round (nel corso del nono e del dodicesimo è andato al tappeto).

Il match, disputato allo Staples Center di Los Angeles, è terminato con un pari controverso: Ho fatto tutto quello che dovevo fare – ha dichiarato Fury – ho vinto il match abbastanza chiaramente, 10 round a 2. All’estero è molto difficile ottenere una vittoria.

Si è parlato a lungo di una rivincita imminente, ma poi tutto è stato rinviato in seguito a l’accordo raggiunto tra Fury, Top Rank ed ESPN. Una scelta, ha detto Fury, fatta per proteggersi da verdetti ingiusti:

Probabilmente, nel caso in cui dovessi vincere tutti e dodici i round, potrei ottenere un nuovo pareggio. Wilder ha bisogno di migliorare drasticamente. Mi sono divertito, se quello è un inferno allora non è così spaventoso!

Lui è il pugile più duro del mondo ma nel corso del match non senti la potenza dei sui pugni, con l’adrenalina che pompa stai bene, non li senti se non il giorno dopo.

Sul ring vedi tutto, se ti concentri sul tuo avversario. Essere colpiti fa parte del lavoro. Questo è tutto. Sei colpito da un grosso peso massimo nel posto giusto e vai oltre”.

Per quanto riguarda il prossimo match, invece, Fury potrebbe sfidare uno tra Kubrat Pulev e Joseph Parker. Questo incontro dovrebbe anticipare la rivincita contro The Bronze Bomber. Il gigante inglese ha dichiarato di non essere interessato al nome dell’avversario ma di voler combattere contro chiunque:

Sfiderò chiunque per restare attivo e tenermi occupato. Non è la boxe che mi guida bensì l’allenamento. Anche quando mi ritirerò, continuerò ad allenarmi perché l’allenamento mi fa stare bene, fisicamente e mentalmente”.

 

 

 

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X