fbpx

Froch: “Questo ritardo farà sicuramente più male a Fury. Wilder sarà affamato”

L’ex campione del mondo dei supermedi Carl Froch ha detto la sua sul rinvio della terza sfida tra i pesi massimi Tyson Fury e Deontay Wilder affermando che a essere penalizzato dallo slittamento sarà principalmente il Gipsy King.

Fury avrebbe dovuto difendere il suo titolo di campione mondiale WBC dei pesi massimi contro Wilder il 24 luglio alla T-Mobile Arena di Las Vegas. L’incontro è stato però ufficialmente rimandato la scorsa settimana, quando è stato reso noto che Fury aveva contratto il COVID-19.

I staff dei due pugili stanno adesso trattando per trovare una nuova data, che stando alle parole di Bob Arum potrebbe essere il 9 ottobre. Sia Fury che Wilder sono rimasti inattivi dopo il loro secondo incontro, datato febbraio 2020, che ha visto l’inglese prevalere per getto della spugna alla settima ripresa.

Sono rimasto molto deluso dal rinvio, perché è una sfida che stavo aspettando. Anche se potrebbe sembrare un match a senso unico in favore di Fury, non si può mai e poi mai dare per spacciato un picchiatore potente come Wilder”, ha detto Froch a Sky Sports.

Questo ritardo farà sicuramente più male a Fury. Sono stati entrambi lontano dal ring per lo stesso tempo, ma Wilder sarà ancora affamato, ha qualcosa da dimostrare. È stato assolutamente ridicolizzato e dato per finito da un sacco di persone. È stato attaccato sui social media per molto tempo.

Penso che Wilder, nell’allenarsi per questo combattimento, sarà come un uomo in missione, mentre Fury lo ha affrontato la prima volta quando non era in forma e ha comunque ottenuto un pareggio. Poi nella rivincita l’ha completamente distrutto. È stata una batosta a senso unico, quindi Fury potrebbe pensare: ‘Ho davvero bisogno di questo match?’ Saprà che può essere messo KO da Wilder, quindi si allenerà duramente, ma io credo che questo rinvio porterà più preoccupazione a Fury che a Wilder”.

Nonostante queste argomentazioni facciano presupporre che Froch creda nel colpo di scena, l’ex pugile inglese ha poi aggiunto che in verità il suo pronostico resta in favore del Gipsy King nonostante tutto:

“Basandomi sulla seconda performance che Fury ha offerto contro Wilder e sul modo in cui ha sfruttato il suo allungo e tenuto la sua distanza ideale, credo che ormai gli abbia preso le misure e che dovrebbe imporsi quando alla fine il match si farà. Fury ha usato la sua altezza, il suo allungo e il suo vantaggio di peso ed è un combattente naturale. L’unica chance per Wilder è quella di colpirlo se Fury non dovesse essere concentrato. Ma non credo che Fury sarà distratto, quindi pronosticherei nuovamente Fury, probabilmente ai punti o anche con un altro KO.”

Tyson Fury e il suo team positivi al Covid-19: terzo match con Wilder rimandato!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X