fbpx

Foreman: “Wilder avrebbe steso chiunque anche ai miei tempi!”

Condividi su:
  • 3
  •  
  •  

Lo scorso sabato, al Barclays Center di Brooklyn, il campione WBC dei pesi massimi Deontay Wilder, come da pronostico, ha messo fuori gioco il suo sfidante ufficiale Dominic Breazeale. In un lampo il Bronze Bomber di Tuscaloosa si è sbarazzato del suo rivale e, mettendoci meno del previsto, ha scaraventato giù al primo round con un diretto destro al mento micidiale la montagna californiana non lasciandogli nessuna via di scampo.

Molti i pareri espressi in questi giorni e nei precedenti al match, tanti ad aver detto la propria rispetto alla sua performance ed al campione stesso. Uno fra questi una vecchia gloria della boxe, una delle poche leggende dei pesi massimi della storia del pugilato ad essere ancora in vita, il tanto amato e apprezzato “Big” George Foreman che ha elogiato Wilder tanto da paragonarlo ai più grandi di tutti i tempi.

“Ha colpito davvero forte, come facevamo noi ai nostri tempi. Questo è un pugile, un vero picchiatore vivente.
È difficile dire se Wilder sia uno dei più grandi di tutti i tempi, Joe Louis è stato il più grande distruttore in assoluto, ma Wilder sta sviluppando quel tipo di potenza. Sta colpendo molto più forte di me con quella mano destra, questo è sicuro!

Anche ai miei tempi, di quei destri forti che tira non ne ho mai visti prima. Quel destro è potente e probabilmente avrebbe eliminato chiunque in qualsiasi momento nella divisione dei pesi massimi, non importa se fosse un George Foreman, Mike Tyson o Joe Frazier, chiunque avrebbe potuto prenderlo da lui.

Quando Joshua e Wilder si affronteranno, sarà la più grande battaglia dei pesi massimi di tutti i tempi, più grande di qualsiasi altra cosa… sempre se combatteranno”.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X