fbpx

Fielding torna sul ring il 15 novembre dopo la sconfitta con Canelo

L’ex campione del mondo, Rocky Fielding (27-2, 15 KO) farà il suo tanto atteso ritorno sul ring, dopo la sua sconfitta contro Saul “Canelo” Alvarez in una riunione targata #MTKFight a Liverpool il 15 novembre.

Il popolare 32enne inglese si è scrollato di dosso il suo recente infortunio ed è impaziente di dare il via a una rapida ascesa verso una nuova opportunità per il titolo mondiale, partendo dall’Olympia di Liverpool, in diretta su ESPN + negli Stati Uniti, evento che sarà in compartecipazione con Top Rank.

Fielding ha dichiarato: “Non vedo l’ora di essere di nuovo pronto a disputare un titolo mondiale. Sono stato fuori dal ring da dicembre e ho avuto tantissima voglia di combattere ancora per molto tempo. Sono sicuro al 100% che la mia squadra possa farmi ottenere un altro titolo mondiale, perché da quando ho firmato con MTK Global, hanno rispettato i patti che ci eravamo fatti.

I miei sogni si sono avverati nel diventare prima un campione britannico e  poi un campione mondiale, ma ora voglio ottenere una vittoria per una cintura già nella mia prossima battaglia, e quindi tutti i grandi nomi o campioni del mondo che vogliono una difesa possono chiamarmi sarò lieto di sfidarli”.

Con il titolo di “Super Campione”  che appartiene a Callum Smith e con il titolo di campione “regular” in possesso di Canelo Alverez, per il momento irraggiungibili, visto che entrambi hanno degli impegni organizzativi. Una sfida interessante potrebbe essere il derby inglese con il campione ad Interim John Ryder (28-4-0, 16KO), pugile che è già sconfitto da Fielding nell’aprile del 2017 imponendosi ai punti per Split Decision.

In quella occasione Fielding conquistò il titolo inglese dei supermedi, ma visti i dieci mesi di assenza dal ring vorranno creare un percorso più graduale prima di sfidare uno dei top fighter di categoria.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X