fbpx

Ewa Brodnicka si riconferma campionessa WBO

Ewa Brodnicka(17-0-0), dopo aver conquistato il titolo mondiale WBO contro Irma Balijagic Adler nel maggio del 2018 lo difende per la terza volta contro l’ex campionessa Janeth Perez(24-5-2). La pugile polacca della Tymex domina la sua rivale imponendosi per MD, con i cartellini 94-96, 93-97 e 95-95, in un match che l’ha vista protagonista alla Hala widowiskowo-sportowa di Jelenia Gora.

La prima difesa ha visto Ewa Brodnicka trionfare contro Nozipho Bell per UD, in un altro evento Tymex che l’ha sempre vista protagonista.  La pugile polacca, che ha conquistato il pubblico e le televisioni nazionali è sempre l’interprete principale, nei palazzetti gremiti di un folto pubblico di sostenitori.

Come spesso accade quando ci avviciniamo al pugilato polacco, abbiamo intervistato lo sponsor italo libanese, Marco Beniamino Brioschi. Proprietario della B.ILO e sponsor dei principali talenti lo abbiamo intervistato sull’incontro e su i risvolti dei prospet polacchi.

Ewa brodnicka è una pugile in cui credi moltissimo. Essendo a bordo ring dicci come è andato il match?

“Ewa ha interpretato benissimo il match, la Perez è stata una vera avversaria, era un ex campionessa mondiale WBA e IBF,  la tipica guerriera messicana. Ewa ha danzato sul ring utilizzando un superbo footwork e un Jab chirurgico. Lei ha condotto il match imponendo il suo ritmo e strategia, la messicana ha tentato di accorciare la distanza è colpire ma ci e riuscita pochissimo. Il verdetto 97-93 più che giusto risultato. Io non capisco come un giudice abbia potuto dare 95 pari. Comunque è andata bene.”

L’avversaria aveva tante aspettative ma Ewa ha dimostrato di poter dominare anche un avversario, sulla carta ostico. Nuovi obiettivi?

“Adesso riposo!!! Abbiamo in programma un altra difesa in settembre e attendiamo le indicazioni dal ranking WBO per vedere chi è la contender. A seguire dopo quel match saremmo interssati ad una riunificazione o WBA o IBF. Vedremo, per adesso sono solo progetti.”

 Il movimento pugilistico polacco è in crescita, tu stai sponsorizzando con la collaborazione Tymex un parco pugili di tutto rispetto. Secondo te alcuni di loro ambiranno al palcoscenico mondiale?

“Di sicuro Robert “Arab” Parzecewski può ambire a qualcosa di importante , qualcosa a livello europeo entro questo autunno.  Voglio ricordare anche che sono vicino a Maciej Sulecki che pur non collaborando con TYMEX farà il mondiale WBO categoria pesi medi il 29/06 contro Demetrius Andrade. Mi sembra che possiamo essere soddisfatti”

Condividi su:
  • 77
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X