fbpx

Debutto vincente per Holyfield Jr: 16 secondi per battere Winstead!

Evan Holyfield (1-0-0, 1KO), figlio del leggendario Evander Holyfield, fa il suo debutto nel pugilato professionistico con un KO nella prima ripresa. Una partenza razzo con una combinazione di tre colpi che ha abbattuto il povero Nick Winstead (0-2-0), che al primo atterramento vista la chiara difficoltà del ragazzo viene fermato dall’arbitro Robert Hoyle, dopo appena 16 secondi.

Holyfield, che ha debuttato tra i superwelter in una sfida programmata sulle quattro riprese che faceva parte della foltissima undercard della sfida titolata tra Canelo e Kovalev.  Il 22enne Holyfield, nativo di Atlanta che si allena a Houston, ha atterrato il suo rivale con una serie di colpi aperta da un ottimo gancio sinistro che ha destabilizzato il suo avversario ed aperto la strada ai diretti del giovane talento che hanno portato all’atterramento di Winstead.

Winstead (0-2), di Abita Springs, Louisiana, ha perso entrambi i suoi incontri di boxe per TKO. DOpo lo stop, ha protestato in maniera veemente contro Hoyle per aver interrotto la loro sfida, visto che dopo il Knockdown si è alzato rapidamente. Uno stop alquanto prematuro seppur era chiaro il divario fisico tra i due pugili.

Holyfield è promosso da Main Events, società con sede nel New Jersey, la stessa società che ha aiutato suo padre a raggiungere la celebrità di tendenza negli anni ’90. Evander Holyfield ha visto l’impressionante debutto di suo figlio da un posto in prima fila.

Condividi su:
  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X