fbpx

Dubois: “Mi piacerebbe combattere contro Whyte e batterlo!”

Daniel Dubois è molto motivato a sfidare Dillian Whyte nel 2021.

“Dynamite” tornerà sul ring questo sabato sera, per affrontare Ricardo Snijders negli studi BT Sport di Londra. Superato questo match di rientro post-covid, si dirigerà poi verso la sfida europea del prossimo 24 ottobre contro il suo connazionale Joe Joyce, match che potrebbe aprire le porte ad una chance ben più importante.

Lo scorsa settimana nell’ultima serata del Matchroom Fight Camp di Londra targata Eddie Hearn intanto, nella sfida tra i massimi per il WBC “ad interim”, il favorito Dillian Whyte è finito al tappeto al quinto round contro l’ex campione russo, Alexander Povetkin. Un’inaspettata sconfitta che ha strappato al britannico il ruolo di sfidante ufficiale al titolo WBC di Tyson Fury. Il “Body Snatcher” ha deciso però di far valere la loro clausola di rivincita immediata per un secondo incontro in autunno.

Nel frattempo il giovane, Dubois lancia a Whyte una sfida: “Mi piacerebbe combattere contro Dillian e batterlo. È un picchiatore, ma è sempre scoperto, non si può mai sapere. Potrebbe accadere il prossimo anno. 

Sarebbe una grande sfida, ma per ora devo pensare a Snijders che affronterò questo fine settimana e  poi si spera nella grande sfida con il mio connazionale Joe Joyce ad ottobre.”

Dubois ha tessuto anche notevoli lodi verso il 41enne russo che ha spento i sogni di gloria di Whyte con un singolo montante devastante. “Avere quasi 41 e fare questo è qualcosa di straordinario. Povetkin ha dimostrato di essere un vero pugile. È stato cresciuto correttamente, un soldato forgiato da mille battaglie. Non si è mai fatto prendere dallo sconforto, nonostante fosse andando giù due volte nel round precedente. È un vero  gladiatore”.

Inoltre Dubois ci ha tenuto a precisare dei dubbi sulla ripresa di Whyte, infatti il giovane 22enne pensa che sarà durissima per lui riprendersi dopo una sconfitta del genere. Dubois ha concluso: “È la boxe. Potrebbe non essere in grado di rialzarsi ora”.

Povetkin: “Nessun colpo fortunato, è stato il migliore della mia carriera!”

Condividi su:
  • 132
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X