fbpx

Dubois: “Voglio che Price sia il prossimo. Un buon match-up per me”

È uno dei prospect più brillanti del panorma pugilistico attuale. Con i suoi soli ventuno anni ed il titolo di professionista da due dopo una intensa carriera dilettantistica, il peso massimo britannico Daniel Dubois (12-0, 11 KO) è riuscito già ad attirare fin da subito l’attenzione di adetti ai lavori ed appassionati, facendosi strada a suon di KO, molti dei quali avvenuti entro i primi minuti del match.

Il percorso per la giovane ‘Dynamite’ londinese pare essere in ascesa, ma per averne la conferma l’asticella nel suo cammino dovrà necessariamente alzarsi. Il 27 settembre difatti alla Royal Albert Hall di Londra, dopo aver vinto il titolo britannico lo scorso luglio contro Nathan Gorman (16-1-0, 11 KO), tenterà di aggiungere al suo curriculum anche il titolo del Commonwealth al momento vacante contro l’imbattuto ghanese Ebenezer Tetteh (19-0, 16KO). Ma non solo.

Gli occhi della stella emergente sono rivolti anche più in alto e guardano già oltre questa sfida. Infatti è tra i suoi piani quello di tornare ancora una volta sul ring quest’anno (la terza ndr) e di farlo contro il re del KO di Liverpool, l’ex campione David Price (25-6-0, 20 KO) entro la fine del 2019 mettendo in palio le due sue potenziali cinture.

Nelle parole di Dubois non c’è preoccupazione sull’eventualità di uno scontro simile, nè su quella di offire in questo modo a Price la chance di riguadagnare i suoi vecchi titoli: “Quella contro Price sarebbe una buona sfida per me. È stato un po’ in giro e ha combattuto contro un sacco di pugili, sarebbe un buon match-up. Non ho mai incontrato David, ma condividerei sicuramente il ring con lui. Ho solo 21 anni, ma mi muovo in fretta. Affronterò tutti. Combatterò contro chiunque mi verrà messo di fronte. Chiunque ci sarà da affrontare lo farò e accoglierò chiunque si farà avanti”.

Nel ranking mondiale al momento il ragazzo è collocato al settimo posto per la WBO e al quindicesimo per la IBF, e dunque affrontare Price, che invece è il numero 9 nella classifica WBA significherebbe trovare un posto anche in quella di federazione e aggiungere così un nuovo passo nel suo cammino.

Condividi su:
  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X