Dragan Lepei abbatte Marongiu

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  

All’Estraforum di Prato, Dragan Lepei (15-1-1) conquista il titolo italiano dei supermedi contro il ciociaro Alex Marongiu. In un palazzetto gremito per acclamare Lepei, rumeno di nascita ma toscano di adozione, il pugile di casa non delude le aspettative della vigilia. La fama del suo destro mortifero colpisce ancora. Bastano due riprese per concludere il match, chiuso dopo un minuto della seconda ripresa.

Nel primo round Marongiu attento e guardingo, quasi volesse evitare il confronto diretto. Mossa saggia visto la potenza di Lepei,che prova il gancio destro, che va spesso a vuoto. Una ripresa equilibrata, senza alcun colpo rilevante. Nella seconda frazione Lepei trova la distanza, si abbassa sul tronco e scaglia un destro devastante. Il destro c’entra la tempia di Marongiu che cade al tappeto senza riuscire a riprendersi.

Dragan Lepei si laurea campione italiano dei supermedi, titolo lasciato vacante da Giovanni De Carolis. Conquista cosi il suo primo titolo in carriera, dopo la sconfitta contro Catalin Paraschiveanu per il titolo WBC del Mediterraneo al teatro Principe. Adesso Lepei mira in alto. Subito dopo il match colto dalla gioia ha dichiarato a Sportitalia: “Vivo un sogno, dentro di me credo di avere della capacità. Capacità che mi porteranno lontano”.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X