fbpx

Domenico Valentino vs Francesco Patera ad ottobre

Domenico Valentino, dopo un invidiabile carriera dilettantistica, il 20 maggio 2017 è passato al professionismo. Una carriera, che visti i suoi 35 anni, è costretta a bruciare le tappe. Ieri sera durante la serata di Matchroom Italia a Firenze, in diretta su DAZN, Eddie Hearn ha annunciato che Francesco Patera difenderà il suo titolo europeo dei pesi leggeri contro Domenico Valentino.

Un passo importante per il pugile di Marcianise, che dopo aver conquistato il titolo italiano contro Benoit Manno nel settembre del 2018, lo ha abilmente difeso contro Albert Ciprian il 14 giugno 2019 vincendo ai punti. Adesso Valentino cercherà di sottrarre il titolo europeo di categoria all’ottimo Francesco Patera, che è giunto alla sua terza difesa, dopo aver conquistato il titolo contro l’imbattuto Lewis Ritson(17-0).

Il pugile Belga, che annovera anche una vittoria con il nostro Pasquale Di Silvio, era già stato campione europeo nel 2017 quando strappò il titolo in Finlandia al solido Edis Tatli. Una vittoria che il finlandese ha vendicato sette mesi dopo riprendendosi il titolo. Patera è stato uno dei protagonisti della serata di Matchroom Italia del 28 giugno 2019, quando si è sbarazzato in appena sei riprese di Paul Hyland Jr, con un ritmo tambureggiante che ha ammaliato i molti presenti all’evento.

Domenico Valentino e il pugile belga si affronteranno  il 25 ottobre a Milano in diretta su DAZN. Un percorso atipico, ma che ci riporta al passato. Valentino abolisce il consueto percorso che passa prima dall’unione europeo e punta direttamente alla cintura blasonata. Ma non ci sorprende, visto che da dilettante ha sfidato i migliori senza paura, adesso da professionista farà lo stesso. Lo potremmo definire impavido, o semplicemente realista, un atleta che ha diviso il ring con un signore chiamato Vasyl Lomachenko, non può temere Francesco Patera. L’esito non è scontato ma come un vero cavaliere tinto d’azzurro proverà a strappare una corona europea dei leggeri, che in italia manca da un pò. Infatti l’ultimo campione europeo dei pesi leggeri è stato Emiliano Marsili nel 2015.

Infatti al momento l’unico pugile italiano che detiene il titolo europeo è Luca Rigoldi, che lo difenderà questa sera Oleksandr Yegorov(20-1-1) Il pugile campano dovrà fare un match tatticamente perfetto per imbrigliare il dinamismo e il ritmo asfissiante di Patera se vorrà strappargli il titolo continentale.

Condividi su:
  • 824
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X