fbpx

Haney si conferma campione contro Santiago, ma non entusiasma

La prima difesa del titolo WBC dei pesi leggeri da parte di Devin Haney non ha entusiasmato così tanto la folla giunta ieri sera allo Staples Center, come invece ci si aspettava.

Il “dream” americano ha controllato il match aggiudicandosi la contesa per decisione unanime, con tre cartellini identici (120-107, 120-107, 120-107). Vittoria che permette ad Haney di restare campione WBC e consegna la prima sconfitta in carriera a Alfredo Santiago.

A poco meno di un minuto dalla fine del primo round, Haney ha colpito il rivale con un ottimo gancio sinistro che ha preso in pieno Santiago, il quale ha risposto sulla campana con un devastante gancio. Seconda e terza ripresa, passano con pochi pugni a segno, ma entrambi i pugili provano a scuotere l’avversario utilizzando molta forza.

Durante il quarto round Santiago è passato in guardia mancina, provando a mettere in difficoltà il campione. Che durante il quinto round esplode un devastante montante destro che fa vacillare Santiago, che non riesce a legare, cosi sullo sviluppo dell’azione subisce un conteggio dopo un gancio sinistro.

Santiago ha recuperato subito dal conteggio subito, quando durante il sesto round ha trovato un ottimo destro che è sembrato creare problemi al campione che tuttavia è arrivato alla fine del round. Questo è stato un lampo dello sfidante prima di cedere il passo nella settima e nell’ottava ripresa ad Haney che ha aumentato il ritmo e il numero dei colpi.

Santiago ha disputato un ottimo nono round prima di cedere il resto del match al campione. Dalla decima ripresa Haney ha iniziato a colpire il suo avversario con pochi colpi ma precisi e devastanti. Durante l’undicesima frazione Santiago è sembrato spesso in notevole difficoltà. Nel round finale, era ovvio che Haney avrebbe vinto comodamente ai cartelli cosi il campione ha controllato per arrivare alla campana finale.

“Mi sento come se avessi fatto una prestazione perfetta”, ha detto Haney a Chris Mannix di DAZN dopo la sua vittoria. “Avrei potuto fare di meglio, ma in uno dei round mi sono slogato la spalla destra, quindi ho fatto fatica durante il combattimento. Ma sono andato sul ring ed ho dimostrato di essere un vero campione, ho ottenuto la vittoria, ho vinto su ogni cartellino. Quindi, sono felice”.

Haney, che è diventato campione del mondo WBC a seguito del passaggio di Lomachenko a campione Franchise WBC, si sta appresta a conquistare il suo posto in categoria. Si vocifera di una nuova sfida con Gervonta Davis, che potrebbe vincere il titolo WBA regular, durante la sua sfida con Gamboa il prossimo dicembre. Tuttavia il match è stato più impegnativo del previsto e questo ha lasciato molti dubbi ad appassionati e addetti ai lavori.

Condividi su:
  • 67
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X