fbpx

De La Hoya: “Chi ha tirato fuori Saunders? Non è in cima alla lista di Canelo!”

Una grossa bolla mediatica è stata creata in questo ultimo periodo attorno al prossimo avversario della stella messicana Saul “Canelo” Alvarez (53-1-2, 36 KO) e, il promoter della Golden Boy Promotions, Oscar De La Hoya ci ha tenuto a farla scoppiare.

Notizie recenti, hanno difatti parlato di un incontro quasi certo tra il rosso di Guadalajara e il campione WBO dei supermedi, Billy Joe Saunders (29-0, 14 KO) in vista del fine settimana del “Cinco De Mayo”. Tuttavia l’ex Golden Boy ha smentito categoricamente tale diceria, e ha anzi dichiarato che volerà in Messico questo fine settimana per discutere con Canelo della sua prossima sfida e di quale possa essere il suo avversario del 2 maggio.

“Saunders non è in cima alla lista, questo è certo. Non ho idea di chi abbia gettato quel nome là fuori. Ho un viaggio in Messico per incontrare Canelo e il suo team. Rimarrò lì per qualche giorno. Ci sederemo, troveremo un accordo, faremo un nostro piano e partiremo da lì. Una volta che avremo il nome, faremo un annuncio quanto prima”, ha dichiarato De La Hoya.

Certamente la categoria di peso più plausibile pare essere però proprio quella dei supermedi, anche se secondo il promoter non c’è da escludere ancora alcuna possibilità: “Ha lasciato il suo titolo WBO dei mediomassimi. Sono sicuro che non voglia restare in quella categoria? Non lo so, vedremo. Ma penso che abbia un sacco di opzioni a 168 libbre. Potrebbe essere un po’ difficile per lui tornare alle 160, ma è comunque un’opzione. Questa è la cosa fantastica di Canelo.

Non è un ragazzo alto. È un ragazzo robusto, ha gambe grosse e collo spesso. Sa come perdere peso e sa come allenarsi duramente ed essere disciplinato. Questo è il vantaggio che ha. È molto disciplinato, quindi ha le opzioni. Io penso che quella delle 168 libbre sarebbe una buona mossa per lui, ma dipende dal suo team. La propria squadra sa sicuramente meglio come il suo corpo si sente in questo momento”, ha concluso.

Condividi su:
  • 70
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X