fbpx

Danny Garcia: “Ho sconfitto i miei demoni, ora sono pronto per Thurman o Lara”

L’ex campione del mondo Danny “Swift” Garcia ha debuttato lo scorso weekend nei superwelter battendo ai punti il messicano Jose Benavidez Jr.  Una vittoria maturata con un verdetto di MD, dove uno dei giudici ha espresso la parità.

Il pugile di Philadelphia, al termine del match ha dichiarato:  “Ho fatto una pausa lavorando sulla mia salute mentale, le cose erano diventate buie, ho passato un momento di ansia, depressione profonda, ho dovuto trovare la forza dentro di me. È stata la pressione della mia vita, essere un buon padre, ho dovuto tirare fuori tutto ciò che avevo dentro di me. Mi è piovuto tutto addosso per un anno e mezzo e l’unico modo per stare meglio, era combattere di nuovo. Sono un pugile. Se combatti l’ansia e la depressione, puoi uscirne, questo è quello che ho fatto oggi. Ho sconfitto i miei demoni combattendo.”

Garcia descrive un vero e proprio calvario, durato ben 20 mesi di assenza dal ring. Il pugile statunitense già campione a 140 e a 147 libbre, aveva perso titolo e cintura prima contro Keith Thurman nel 2017 e poi contro Shawn Porter nel 2019. Adesso ha disputato un ottima prova contro Jose Benavidez punta a tornare ai vertici della categoria per farlo ha due obiettivi: Keith Thurman e Erislandy Lara.

Il primo cerca da un po di tempo un avversario per affermarsi nei superwelter, quindi la sfida potrebbe essere interessante, visti i trascorsi tra i due. Il cubano invece sembra la strada più impervia, visto che ha già delle mire nei pesi medi, visto che è già stato nominato sfidante ufficiale WBA di Gennady Golovkin. Tuttavia per questa sfida Lara dovrà attendere il match tra il kazako e Saul Canelo Alvarez.

“Angel Garcia è stato ancora al mio fianco”, ha continuato a Garcia. “Non sono niente senza quest’uomo. Lo ringrazio ogni giorno. La gente mi chiede tutto il tempo, perché combatto? Questa è la mia natura non posso fare altrimenti, questo è quello che amo fare. Mi piacerebbe la rivincita con Keith Thurman, ha preso la mia imbattibilità. Poi voglio conquistare il titolo WBA dei pesi medi che appartiene ad Erislandy Lara per il titolo dei pesi medi a 155 libbre.”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X