fbpx
Mayweahter e White

White dalla UFC: “Io e Mayweather abbiamo un accordo per ottobre 2020”

Una grande sfida è imminente e puta caso si torna a parlare ancora una volta anche di Floyd Mayweather.

Proprio di recente, alla vigilia della rivincita tra Deontay Wilder e Luis Ortiz e probabilmente solo per distogliere un po’ l’attenzione mediatica dall’imminente evento, “The Money” ha “sorpreso” i fan lanciando l’ennesima provocazione sui propri canali social: il suo ritorno nel 2020. Ovviamente non ha accenato ad altro e tutti hanno pensato al ritorno di fiamma ufficiale con la boxe. Tuttavia una fiamma flebile che poco ha di probabile.

Il ritiro di Mayweather, come tutti ben sapranno, risale al 2017, ma è avvenuto dopo aver battuto prima del limite la superstar della UFC, Conor McGregor in un lucroso incontro che ha generato oltre 4 milioni di acquisti pay-per-view. Lo scorso 31 dicembre è poi apparso sul ring di Tokio per un’esibizione in occasione della vigilia di Capodanno, in cui ha demolito in un solo round il kickboxer giapponese Tenshin Nasukawa e portato a casa 9 milioni di dollari. Insomma un incontro di boxe, da considerarsi vero e proprio, non lo ha dal 2015, da quando ha battuto Andre Berto.

Adesso che siamo molto vicini all’attesissimo secondo atto tra il campione dei pesi massimi Andy Ruiz e Anthony Joshua, succede che spunta una nuova notizia riguardante Floyd. Il presidente della UFC Dana White difatti ha rivelato durante una puntata del “Jim Rome Show” a cui ha preso parte, di avere un accordo, quanto meno verbale, con Mayweather Jr per ritrovarsi insieme in una sorta di evento a ottobre o novembre del prossimo anno.

Certo lo aveva annunciato, sempre sui social, il mese scorso anche Mayweather stesso scrivendo: “Dana White e io stiamo di nuovo lavorando insieme per portare al mondo un altro evento spettacolare nel 2020”. E adesso il presidente della federazione delle MMA ha confermato: “È vero. Eravamo seduti insieme alla partita dei Clippers. Abbiamo iniziato a parlare e abbiamo letteralmente fatto un accordo proprio lì sul campo. E se le cose andranno bene come con Floyd, e penso che lo faranno, probabilmente mi siederò con Al Haymon [suo consigliere di lunga data] a marzo e otterrò un accordo anche sulla carta. Se tutto va per il verso giusto, Floyd e io faremo qualcosa insieme in ottobre o novembre del prossimo anno!”.

Le affermazioni di White, possono dir tutto o forse niente. Dana non ha rivelato ancora una volta quali siano i piani precisi di Floyd. Potrebbe trattarsi di una sua esibizione, di un nuovo cross-sport boxing match o trattarsi semplicemente di qualcosa legata al progetto di White di inserirsi anche nel mercato pugilistico con la sua società promozionale Zuffa Boxing e quindi una mera collaborazione di co-promozione con la Mayweather Promotions. Tra le tante, forse questa la più accreditata. Money in fondo adesso è principalmente per gli affari che ha fiuto.

Condividi su:
  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X