fbpx

Dopo il forfeit di Estrada, Gonzalez affronterà il brutale picchiatore Martinez!

Gli appassionati di pugilato sono da diversi mesi in trepidante attesa del terzo capitolo della fantastica saga di incontri tra il nicaraguense Roman “Chocolatito” Gonzalez e il messicano Juan Francisco “El Gallo” Estrada, ma a quanto pare dovranno aspettare ancora. Estrada è risultato infatti positivo al Covid e ha dovuto quindi dare forfeit, lasciando il leggendario Chocolatito temporaneamente privo di avversari. Ora però il posto lasciato vuoto dal “Gallo” è stato occupato da un più che degno sostituto: il brutale picchiatore di Città del Messico Julio Cesar Martinez, che si batterà con Gonzalez il prossimo 5 marzo alla Pechanga Arena di San Diego.

Dopo aver disputato ben 53 incontri da professionista, perdendone appena tre, due dei quali in maniera molto controversa, “Chocolatito” Gonzalez non è dunque ancora sazio di grandi sfide. Il nicaraguense è rimasto per anni ai vertici delle classifiche P4P, scalando una categoria di peso dopo l’altra, dai pesi paglia di inizio carriera ai supermosca in cui si è stabilito in cerca di gloria nonostante il tangibile gap fisico che paga nei confronti della stragrande maggioranza dei rivali. Autentico maestro delle combinazioni prolungate di colpi, Gonzalez può essere considerato uno degli attaccanti più tecnici dell’era moderna per la sua capacità di operare una pressione asfissiante restando sempre in perfetto equilibrio e passando sotto i fendenti di sbarramento degli avversari con movimenti impeccabili.

Dopo il terrificante KO subito nel 2017 contro il thailandese dalle mani d’acciaio Srisaket Sor Rungvisai, molti credevano che la carriera di alti livelli di Chocolatito fosse ormai agli sgoccioli. Il fuoriclasse di Managua ha però smentito gli scettici entrando prepotentemente in possesso del titolo mondiale WBA e meritandosi la prestigiosa opportunità di sfidare l’antico rivale Estrada per la riunificazione parziale delle cinture. Il rematch tra i due campioni, che si erano già affrontati nel lontano 2012, è stato uno degli incontri più belli dello scorso anno ma ha lasciato a molti l’amaro in bocca per via del verdetto favorevole al messicano, davvero incomprensibile in virtù di quanto si è visto sul quadrato. Ora la “vendetta” il nicaraguense dovrà cercarla contro un messicano diverso da quello che gli ha portato via il titolo ma non per questo necessariamente meno pericoloso.

“El Rey” Martinez opererà il salto di categoria dai mosca ai supermosca e lo farà per affrontare subito un vero e proprio mostro sacro della disciplina, segno di un enorme fiducia nei propri mezzi. Il messicano è un attaccante estremamente spettacolare, dotato di uno stile davvero inconsueto che farebbe probabilmente inorridire molti maestri ma che alla prova dei fatti si sta dimostrando straordinariamente efficace. Venuto alla ribalta da totale sconosciuto con l’inatteso KO con cui tolse l’imbattibilità al quotato inglese Andrew Selby, Martinez ha impiegato poco tempo a costruirsi un enorme seguito di pubblico grazie alla carica agonistica che imprime ad ogni suo combattimento.

Caratterizzato da un’impostazione tecnica grossolana, tanto che alcuni dei suoi colpi sono portati quasi “saltando” e che molto spesso si ritrova difensivamente sguarnito e “a piedi pari”, il messicano compensa queste lacune con una potenza pietrificante, una mascella granitica e un’esplosività muscolare più unica che rara. Se a queste doti aggiungiamo il coraggio leonino che lo porta a scambiare sempre e comunque, incurante dei rischi e dei pericoli, possiamo comprendere i motivi che lo hanno reso immediatamente popolare presso le masse. La scelta di affrontare Gonzalez tuttavia lo porrà di fronte a una duplice incognita: la durezza dei suoi colpi verrà infatti testata per la prima volta al limite delle 115 libbre e al suo cospetto ci sarà per la prima volta un pugile dotato di classe e tecnica da primato mondiale.

Ci aspetta dunque una sfida affascinante tra un grande veterano dalla classe inimitabile e una giovane e arrembante macchina da guerra. Lo spettacolo è assicurato!

Gonzalez è il nuovo campione WBA delle 115 lb: Yafai finisce KO!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X