fbpx

Chavez Jr di nuovo sul ring il 21 novembre

L’ex campione WBC dei pesi medi, Julio Cesar Chavez Jr. non ha intenzione di appendere i guanti al chiodo. Il mese scorso, il figlio della leggenda messicana ha subito una sconfitta decisamente imprevista, quando ha dovuto cedere a Mario Cazares.

Il match è stato interrotto dopo un accidentale scontro di teste che aveva aperto una ferita sopra l’occhio di Chavez Jr. Cosi si è deciso di procedere alla lettura dei cartellini, che in maniera unanime hanno dato la vittoria a Cazares (56-57, 56-57, 54-59).

Dopo l’incontro, Chavez Jr. si espresso duramente contro il verdetto dei cartellini e l’arbitro, visto che ha ampiamente sostenuto che il taglio era figlio di una scorrettezza. Nonostante le polemiche, questa è la seconda sconfitta consecutiva per il pugile messicano, la prima per mano di Daniel Jacobs nel dicembre del 2019. Contro Jacobs, Chavez si era ritirato al termine della quinta ripresa dopo un infortunio al naso che gli aveva impedito di continuare.

Adesso l’atleta messicano prova a ripartire con una nuova sfida, infatti lui stesso ha reso noto che si sta preparando per una sfida contro l’argentino Nicolas Masseroni il 21 novembre a Sinaloa, in Messico.

Masseroni, atleta argentino 28enne, ha 19 vittorie in carriera, tutti avvenute il prima del limite, ed una sconfitta. Nel suo curriculum non ha nessun grande nome, quindi questo sarà il suo primo incontro con un pugile blasonato.

L’unica incognita al momento è il peso al quale verrà effettuato l’incontro. Infatti pare che il match si disputerà nel limite dei supermedi, ma i recenti incontri del pugile messicano hanno sempre subito delle variazioni a pochi giorni dalla sfida.

Gli ultimi due incontri di Chavez, da prima schedulati a 168 libbre, hanno subito delle variazioni combattendo ai limite della categoria superiore. Infatti ha sostenuto i match da mediomassimo, dopo aver espresso molte preoccupazioni agli organizzatori sulla sua capacità di raggiungere il peso richiesto nelle settimane antecedenti all’evento. Superare il limite dei super medi non è un problema per Masseroni, visto che il pugile argentino ha spesso combattuto da mediomassimo, specie nei suoi ultimi incontri, entrambi vinti alla prima ripresa.

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X