fbpx

Chavez jr pronto a tornare in una sfida tutta messicana

Julio Cesar Chavez Jr. (51-4-1, 33 KO) sembra essere pronto a tornare sul ring. Il suo probabile avversario potrebbe essere il 30enne messicano  (11-0, 5 KO), che nonostante la sua età non ha avuto una carriera molto prolifica essendo passato professionista a 25 anni già compiuti e non avendo poi combattuto con grande frequenza.

Pur non essendo conosciuto al grande pubblico, Cazares può vantare una vittoria su Saul “Canelo” Alvarez da dilettante. Il messicano è in un momento positivo del suo percorso sportivo essendo tuttora imbattuto e avendo siglato tre successi nell’arco dello scorso anno, di cui uno prima del limite.

Chavez Jr. dovrebbe tornare sul ring il 25 settembre in Messico, in un evento che servirà a raccogliere fondi per diverse associazioni di carattere umanitario. Il main event della serata vedrà le due leggende messicane Julio Cesar Chavez Sr e Jorge Arce combattere nel loro terzo confronto esibizionistico. Inoltre un altro Chavez, Omar, figlio minore del Gran Campeon, farà parte dell’undercard.

Chavez Jr. ha già lanciato un avvertimento a Cazares ai microfoni di Fox Deportes“Lui non sa in cosa si sta cacciando. Sono più che pronto per quella sfida, ho già raggiunto il peso e sono pronto. Voglio dimostrare come si comporta un pugile e cosa rappresenta per la società”. Anche se l’incontro con il suo connazionale sarà probabilmente solo un’esibizione di preparazione al suo ritorno vero e proprio poi di ottobre.

Chavez Jr è stato lontano dal ring dal dicembre del 2019, quando è stato costretto al ritiro dopo cinque round nel match contro Daniel Jacobs, in un incontro combattuto al limite dei supermedi che avrebbe dovuto riscattare nelle intenzioni della vigilia la carriera del figlio d’arte dopo la sconfitta per decisione unanime contro Canelo Alvarez nel maggio del 2017 e che invece ne ha segnato un ulteriore tonfo.

Una carriera funestata da alti e bassi, con il peso dell’ombra paterna che ne ha condizionato crescita e costanza sul ring. Al momento Chavez Jr sta conducendo una battaglia legale negli Stati Uniti contro la sospensione della sua licenza. Il pugile messicano si era rifiutato di fare un test antidoping prima del già citato match con Daniel Jacobs e così la Nevada State Athletic Commission ha aperto un’inchiesta e ha deciso di sospendergli la licenza.

Chávez e Arce ancora una volta sul ring: terzo match tra i due per beneficienza

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X