fbpx

Chavez Jr torna sul ring contro Cazares il 25 settembre

Il ritorno di Julio Cesar Chavez Jr. è stato ufficializzato. Il figlio della leggenda avrà un ruolo di gregario nella serata che vedrà l’esibizione tra il padre, Julio César Chávez, e la leggenda messicana Jorge “Travieso” Arce.

L’evento è previsto per venerdì 25 settembre a Tijuana, e sarà in diretta in PPV su superboletos.com. Inizialmente si pensava che anche il Chavez Jr avrebbe disputato un match di esibizione, invece è stato stabilito un match ufficiale.

Chavez Jr. (51-4-1, 33 KO) affronterà Mario Abel Cazares (12-0, 6 KO) sulla lunghezza dei dieci round nei medio massimi, in un duello tra due messicani che si preannuncia molto combattuto specie tra rivali della città di Culiacán, Sinaloa.

Cazares sta attraversando un grande momento nella sua carriera. Imbattuto, e l’anno scorso due delle sue tre vittorie sono state ottenute prima del limite, con un KO maturato nella prima ripresa. Il pugile messicano 30enne nella sua carriera dilettantistica vanta anche una vittoria sulla superstar messicana Saúl “Canelo” Álvarez.

Invece, l’ex campione mondiale WBC dei pesi medi è salito sul ring lo scorso dicembre a Phoenix, dove è stato costretto al ritiro nel corso del quinto round da Daniel Jacobs, dopo aver accusato un infortunio. Un match di riscatto per Chavez Jr, che vuole ottenere una nuova chance titolata e ha deciso di condividere l’evento con suo padre per creare una festa per i fan messicana.

Chávez Jr. non combatte a Tijuana dal marzo 2009, quando ha sconfitto l’argentino Luciano Leonel Cuello per decisione unanime, conquistando il titolo WBC Latino dei superwelter, davanti ad un folla che aveva riempito la Playas Bullring.

Lo scontro tra Chávez Jr e Mario Cázares sarà il match principale tra quelli ufficialmente riconosciuti dalla commissione atletica. Ci saranno anche incontri che coinvolgeranno il fratello minore Omar Chavez, e il giovane nipote di Arce, Karim Arce. Insomma sarà una serata di festa per il pugilato messicano, che potrebbe aiutare un paese ancora oggi sconvolto dal COVID-19. Infatti il paese messicano ha ancora un numero impressionante di contagi giornalieri, secondo molti membri un evento del genere allevierà la paura crescente nella popolazione.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X