fbpx

Chavez Jr: “Gli sbirri mi hanno fatto una foto! Non mi hanno arrestato”

L’ex campione messicano Julio Cesar Chavez Jr smentisce le ultime voci sul suo conto.

Non lo vediamo in azione da dicembre, da quando ha subito la “rumorosa” sconfitta contro il “Miracle Man” Daniel Jacobs, che ha generato molto chicchiericcio per via del suo ritiro e per le fratture al naso, ma si continua a parlar di lui ancora per altro.

Gli scorsi giorni le immagini di un video postato da qualcuno sui social e diventato presto virale, hanno ripreso JC durante un posto di blocco della Polizia a Culiacan, propria città natale, e fatto credere a tutti che il trentareene figlio d’arte fosse stato arrestato!

Tuttavia Chavez Jr ha spiegato invece che sabato mattina era accanto ai poliziotti locali solo per scattare con loro una foto e che in quel momento si era reso conto che un uomo lo stesse filmando di nascosto. Quell’uomo ha poi pubblicato il video facendolo circolare e con esso la falsa notizia.

“I poliziotti mi hanno fermato per salutarmi e per fare una foto con loro perché mi conoscono. Erano le 12:30 di notte, la gente stava lasciando un club ed un uomo, tra i 40 e i 50 anni che se ne andava con delle ragazze e che era visibilmente sotto l’effetto di droga e alcool, ha urlato: ‘Chavez non si porta, non si porta… Non so bene cosa farfugliasse, ma ha detto qualcosa che ha fatto credere che mi stessero fermando o qualcosa del genere. Non ha niente a che vedere con tutto ciò, era solo una foto. È qualcosa che chiunque può fare con un telefono”, ha dichiarato il messicano.

Chavez ha affermato anche di essere continuamente sotto il mirino e che spesso e volentieri viene coinvolto in situazioni di questo genere senza motivo, come successo già poche settimane fa, quando mentre era imbarcato su di un volo qualcuno ha fatto un video e ha detto di avere il coronavirus.

“Non credete ai pettegolezzi che fanno, gli sbirri mi hanno fatto una foto. Non uso droghe o alcool!”.

Condividi su:
  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X