fbpx

Charr sfida Ruiz: “Ti darò la chance di diventare di nuovo campione del mondo”

Manuel Charr, pugile rappresentato dalla EC Boxing, ha dichiarato di essere pronto a nuove sfide, specialmente con i grandi nomi dei pesi massimi. Negli ultimi post sui social media ha sfidato apertamente l’ex campione del mondo unificato Andy Ruiz proponendogli un incontro nel prossimo futuro.

Charr, che detiene il titolo “regular” WBA dei pesi massimi, spera che il suo status nella classifica della World Boxing Association possa invogliare Ruiz ad accettare questa sfida. Infatti dopo la sua sconfitta in Arabia Saudita contro Joshua, Ruiz ha sempre dichiarato di voler tornare al vertici in qualunque modo.

“Andy Ruiz, ti darò la chance di diventare di nuovo campione del mondo. Accetta la mia sfida e non nasconderti dietro il tuo manager o promoter. Sii uomo e combatti contro di me, verrò negli Stati Uniti o in Messico, ti garantisco che questa sarà una vera battaglia. “, sono state le parole di Charr.

Grazie al nuovo accordo con il noto promoter Erol Ceylan, il campione tedesco crede di poter essere proiettato verso grandi sfide. Ceylan difatti, ha fondato EC Boxing un decennio fa e si è fatto un certo nome nel settore. Oltre che con Charr, lavora anche con pugili come Christian Hammer, il campione IBO dei pesi welter Sebastian Formella e l’ex sfidante al titolo dei mediomassimi Igor Mikhalkin e per il suo nuove “cliente” ha dei piani interessanti: “Mahmoud vuole combattere contro tutti,  siamo disposti a negoziare con tutti. È il momento di una grande resa dei conti dei pesi massimi”.

Al promoter l’arduo compito di riscattare il nome del suo nuovo assistito, vista l’onta del doping che pesa da molto tempo sul pugile tedesco. Infatti, Charr era stato trovato positivo al trembolene e al drostanole, tuttavia la sentenza in merito al doping era stata annullata per un cavillo procedurale. Infatti gli operatori VADA non permisero allo staff del tedesco di assistere all’apertura delle provette, quindi l’avvocato di Charr è riuscito a convincere Commissione dell’inattendibilità della procedura.

Ruiz, che dopo tante peripezie ha scelto Eddy Reynoso come suo nuovo allenatore, sarebbe un test troppo impegnativo per il pugile tedesco. Infatti, Charr, che è fuori dal ring dal 2017 quando ha difeso il titolo WBA con Alexander Ustinov.

Ruiz: “Sorprenderò di nuovo il mondo. Posso vincere contro tutti, ma dipende da me”

Condividi su:
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

  • Travaglini Umberto

    Ringrazio box mania , per chi ama il pugilato, le informazioni che leggo sono molto interessanti. Cordialmente saluto è ringrazio. Travaglini Umberto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X