fbpx

Charlo: “Adesso sfido Hogan. Kovalev batterà Canelo”

Secondo Mike Coppinger, noto giornalista statunitense, Dennis Hogan (28-2-1, 7 KO) ha deciso di salire 160 per sfidare il campione WBC dei pesi medi Jermall Charlo (29-0, 21 KO), in una sfida titolata che sarà in diretta su Showtime il 7 dicembre, evento che avverrà al Barclays Center di Brooklyn, New York.

Charlo, riceverà molte critiche per aver scelto di difendere il titolo con un pugile come Hogan, invece di scegliere un avversario più ostico. Specie dopo la sua difesa volontaria contro il modesto Brandon Adams (21-3, 13 KO), vinta con una facilità sconvolgente per decisione unanime al termine delle 12 riprese il 29 giugno.

Ora Jermall ha scelto un altra difesa volontaria contro un avversario notevolmente inferiore a lui sul lato fisico. Basti pensare che Charlo ha dieci centimetri in più d’altezza e tredici in più di allungo. Sulla carta, Charlo vs. Hogan è un incontro impari. Molti appassionati e addetti ai lavori hanno manifestato molti dubbi sul talento del Texas, infatti vorrebbero vederlo con un avversario credibile, soprattutto detenendo il titolo mondiale WBC.

Hogan. trentaquattrenne irlandese, dopo l’ottima prova con Jamie Munguia, per il titolo WBO, forse si aspettava una rivincita. Il messicano ha conservato il titolo con un vantaggio molto stretto a suo favore(114-114 | 112-116 113-115), vincendo il titolo per MD. Il pugile irlandese, invece di tentare la strada della rivincita si getta in un impresa pressoché folle, contro un avversario decisamente superiore, che è conosciuto per la sua enorme potenza nei colpi.

Il campione WBC, con questa scelta sicuramente allontana i grandi match. Il pugile texano ha spesso dichiarato di voler affrontare i top fighter di categoria, tuttavia con questi accoppiamenti allontana le sirene degli incontri visto il notevole calo di popolarità che sta subendo, Un possibile incontro con Canelo Alvarez e Gennady Golovkin al momento sembra impensabile, visto il poco consenso del pubblico americano verso il pugile statunitense. Infatti, Charlo con i colleghi di Fighthype ha parlato della sfida tra Canelo e Kovalev.  Il campione WBC ha dichiarato:

“Canelo è troppo basso e uno stile troppo aggressivo. Sono un pugile che sfrutta l’altezza anche io, quindi sono come Kovalev fisicamente. Il pugile è tatticamente paziente, il movimento della testa sarà una grande chiave del match, ma vista la categoria superiore e le dimensioni con lui, il russo torreggerà su Canelo. Kovalev dovrà fare il prepotente sul ring, dovrà fare capire che è lui quello più grosso. Anche io combatterò così con lui.”

Condividi su:
  • 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X