fbpx

Charlo: “Ho fatto meglio di GGG. Sono il miglior peso medio del mondo”

Sabato sera in diretta in Pay-Per-View su Showtime dal Mohegan Sun di Uncasville, Jermall Charlo ha difeso per la terza volta il suo titolo mondiale WBC dei pesi medi imponendosi ai punti sul tenace ucraino Sergiy Derevyanchenko.

Charlo è rimasto imbattuto al termine di un match caratterizzato dal ritmo asfissiante, una guerra a tutto campo contro un pugile davvero impegnativo e pronto a tutto per vincere. I tre giudici hanno assegnato allo statunitense la vittoria con un verdetto unanime (116-112, 117-111, 118-110).

Il 34enne Derevyanchenko ha combattuto buona parte del match con l’occhio destro gonfio, un problema che si è manifestato a partire dalla quinta ripresa, e successivamente ha sviluppato un taglio sopra l’occhio sinistro che gli ha provocato problemi di visuale negli ultimi round.

“Abbiamo scambiato a viso aperto senza fare un passo indietro”, ha detto Charlo, che aveva il famoso allenatore Ronnie Shields all’angolo. “Doveva essere uno dei combattimenti più difficili della mia carriera e abbiamo superato il test. Lui naturalmente aveva la chance del colpo della domenica, il match avrebbe potuto cambiare in qualsiasi momento. Ho ascoltato il mio angolo, ho eseguito la nostra strategia e ho ottenuto la vittoria.

Non direi che è stata una sfida facile, ma ci siamo attenuti a quello che volevamo fare e l’abbiamo fatto accadere. Ho lasciato che fosse il mio jab a dettare il ritmo del match e abbiamo vinto. Volevo metterlo fuori combattimento, ma non puoi mandare al tappeto ogni singolo avversario. Sono un finisher, ma non voglio espormi inutilmente al pericolo, neppure dopo aver scosso il mio avversario. Ho messo a segno i colpi di cui avevo bisogno per vincere.

Il mondo intero ha capito che posso combattere con i migliori di questa categoria. Questo pugile ha impegnato GGG più di quanto abbia fatto con me, penso quindi che il mio livello sia venuto fuori. Sono il miglior peso medio del mondo”.

Charlo nega a Derevyanchenko il sogno mondiale: vittoria ai punti per Hit Man

Condividi su:
  • 288
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X