fbpx

Canelo tratta con Saunders per il “Cinco de Mayo”

Saul “Canelo” Alvarez ha deciso di proseguire nel suo percorso di ascesa nei supermedi, puntando alla riunificazione di tutti i titoli  della categoria.

I suoi prossimi combattimenti infatti saranno programmati per confermare il suo status di re delle 168 libbre. Il pugile messicano, già campione WBA e WBC dei supermedi, mira ad una riunificazione con il campione WBO Billy Joe Saunders. L’accordo non è ancora stato raggiunto, ma fonti vicine ad entrambi rivelano che ci sono gli estremi per concludere le trattative piuttosto rapidamente.

Alvarez però deve ancora occuparsi della sua difesa ufficiale. Dovrà infatti confrontarsi con lo sfidante obbligatorio della WBC Avni Yildirim all’Hard Rock Stadium di Miami il 27 febbraio, sfida che si svolgerà con la presenza di un piccolo numero di fan: Miami ha garantito una capienza del 25% dei posti disponibili.

In caso di vittoria, la sfida con Saunders potrebbe avvenire il 1° o l’8 maggio, periodo che rientra nei festeggiamenti del Cinco de Mayo, festa messicana che vede sempre Canelo protagonista. A rivelare questa indiscrezione è anche Mike Coppinger, esperto dell’Athletic.

Ancora dubbi permangono sull’ipotetica location. La decisione dipenderà dagli sviluppi del COVID-19. Infatti, nel caso in cui la pandemia costringa a disputare un match privo di pubblico, dovranno essere usati i protocolli vigenti a Las Vegas. Qualora si aprisse un piccolo spiraglio per combattere in presenza di spettatori, potrebbero entrare in gioco l’Allegiant Stadium di Las Vegas o alcuni grandi stadi in Texas e Florida.

Molti pensavano che Alvarez avrebbe scelto il campione IBF dei supermedi Caleb Plant come suo prossimo avversario, a patto che riesca a difendere con successo il suo titolo contro Caleb Truax. Invece lo staff del messicano ha preferito optare per una vecchia conoscenza. Infatti Alvarez aveva già trattato un ipotetico incontro con Saunders lo scorso anno, ma l’accordo sfumò a pochissimo dalla firma.

I due sono tornati sul ring a due settimane di distanza. Il 4 dicembre del 2020 Billy Joe Saunders ha difeso la sua cintura contro Martin Murray vincendo il match in maniera netta e larghissima ai punti, tanto da assicurarsi quasi tutte le riprese sui cartellini dei giudici. Il 19 dicembre poi Alvarez ha dominato l’atteso confronto con Callum Smith, strappandogli l’imbattibilità e il titolo WBA (super) dei supermedi in suo possesso.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X