fbpx

Canelo ha l’avversario per il 2 maggio: sarà Saunders!

Sarà Billy Joe Saunders il prossimo avversario di Saul Alvarez.

Dopo tanti tira e molla, numerosi altri nomi tirati fuori e dichiarazioni fuorvianti, a quanto pare la scelta di Canelo sul suo prossimo avversario per il consueto incontro da disputarsi in concomitanza con il fine settimana del Cinco de Mayo è ricaduta sul primo contendente nominato, che tutti si aspettavano ma che forse un po’ meno speravano: il campione WBO dei supermedi.

Il rosso di Guadalajara combatterrà contro l’imbattuto mancino di Hatfield il 2 maggio alla T-Mobile Arena di Las Vegas e in diretta su DAZN per la riunificazione dalle cinture delle 168 libbre. Canelo difatti oltre alla cintura WBA “super” e quella di “franchise champion” WBC dei pesi medi, detiene ancora anche quella WBA dei supermedi guadagnata nel dicembre 2018 con la vittoria contro Rocky Fielding. Non detiene più invece quella WBO dei mediomassimi strappata lo scorso 2 novembre al Krusher russo, Sergey Kovalev poichè vi ha rinunciato poco dopo la conquista.

Non è stato ancora fatto un annuncio ufficiale su tale sfida, ma sembra sia imminente.
“Está listo por mayo, mayo 2 (è pronto per il 2 maggio)”, ha confermato Eddy Reynoso, head trainer di Alvarez a Elie Seckbach di ESNews e per primo ha riferito che l’incontro è stato finalizzato: “Sì, Billy Joe Saunders”.

La caccia all’avversario per la superstar messicana è rimasta tra gli argomenti più seguiti degli ultimi mesi. Molti sono stati i pugili tirati in ballo: dal possente Callum Smith, al tecnico Caleb Plant, al carismatico JermallCharlo e al campione nipponico Ryota Murata. Alcuni di loro hanno anche ammesso la nascita di un trattativa salvo poi tirarsi indietro di fronte alle condizioni poste da Canelo su data e clausole di reidratazione.

La sfida appena annunciata non si prospetta certamente una battaglia all’arma bianca, ma presenta comunque degli aspetti tattici interessanti: come se la caverà il grande favorito al cospetto di un rivale sgusciante ed elusivo che non gli concede bersaglio? In quale stato di forma si presenterà sul ring l’inglese, celebre per il suo rendimento altalenante? Altri due mesi e avremo tutte le risposte!

Condividi su:
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X