fbpx

Nominati gli arbitri per Canelo-Kovalev: spente le polemiche su Tony Weeks

Tony Weeks è stato incluso nel pool dei potenziali funzionari della Commissione Atletica dello Stato del Nevada, ma non sarà lui ad arbitrare il match tra Saul “Canelo” Alvarez (52-1-2, 35KO) e Sergey “Krusher” Kovalev (34-3-1, 29KO), in programma il 2 novembre all’MGM Grand di Las Vegas. L’NSAC ha scelto di seguire la raccomandazione del direttore esecutivo Bob Bennett e ha approvato Russell Mora come arbitro per l’incontro del mese prossimo che metterà in palio il titolo WBO dei pesi mediomassimi attualmente detenuto dal pugile russo.

L’ultima volta che Weeks ha arbitrato un match dove combatteva Kovalev, aveva lasciato non poche polemiche: in occasione del rematch con lo statunitense Andre “SOG” Ward, Weeeks ha deciso di interrompere le ostilità all’ottava ripresa, dopo una serie di tre colpi consecutivi scagliati da SOG, giudicati abbastanza discutibili da addetti ai lavori e non. L’equipe di Kovalev aveva espresso preoccupazione per il fatto che Weeks fosse al lavoro nella commissione, ma l’NSAC ha presentato la lista dei possibili funzionari all’inizio di questo mese.

Bennett ha optato per Mora anziché puntare sui veterani arbitri del Nevada quali Robert Byrd, Jay Nady e, appunto, Tony Weeks. L’NSAC ha anche approvato Julie Lederman (di New York), Dave Moretti (del Nevada) e Don Trella (del Connecticut) come giudici del match.

Moretti aveva giudicato la vittoria di Canelo ai danni di Jacobs, segnando un 115-113 a suo favore, mentre nel primo combattimento contro Gennady Golovkin, fu l’unico a vedere la vittoria del picchiatore kazako. Trella, invece, ha segnato il suo primo pareggio proprio al termine del primo incontro tra Canelo e Golovkin (mentre Byrd segnò addirittura un 118-110 davvero incredibile).

Nel rematch, invece, Moretti segnalò Canelo come vincitore (115-113), mentre diede la vittoria (116-112) a Floyd Mayweather nel 2013, che dominò l’incontro contro un allora giovanissimo Canelo che si affacciava nel mondo dei grandi. Dopo quell’incontro, il resto è storia.

Nella loro rivincita, Moretti ha segnato Alvarez un 115-113 vincitore contro Golovkin, così come Weisfeld. Feldman ha segnato anche quel 12 round, ma Alvarez ha vinto una decisione a maggioranza 13 mesi fa alla T-Mobile Arena.
Condividi su:
  • 21
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X