fbpx

Bivol: “Canelo, io sono pronto”

Dopo l’ottima vittoria di Canelo Alvarez su Serge Kovalev, match valevole per il titolo WBO dei medio massimi, Dmitry Bivol ha espresso la sua voglia di confrontarsi  contro la superstar messicana.

“Perché no?”, Ha detto Bivol a BoxingScene.com. “Penso di si, è la migliore sfida per me. Lui ha una cintura, ha un nome, posso guadagnare moltissimo sfidando lui. Posso aumentare il mio prestigio. Voglio questo match.”

Il 28enne Bivol sembra essere un obiettivo più probabile per Alvarez rispetto al campione  IBF e WBC Artur Beterbiev. Il russo Beterbiev (15-0, 15 KO) è sicuramente un pugile che ha una struttura fisica più imponente rispetto a Bivol (17-0, 11 KO). Inoltre quest’ultimo ha dichiarato di poter combattere al limite di 168 libbre.

“Posso fare 168 libre per combattere contro Canelo”, ha detto Bivol. “Posso combattere con lui da super-medio, medio massimo o cruiser.”

Ovviamente il campione WBA dei mediomassimi, Bivol ha diverse opzioni. La sua capacità di scendere a 168 libbre potrebbe dargli un vantaggio rispetto gli altri probabili sfidanti. Anche se il nativo del Kirghizistan è in prima fila anche per una riunificazione con Beterbiev., ma questo sarebbe un match meno redditizio per lui rispetto ad una sfida con Canelo.

“È stata una buona prestazione per Canelo”, ha detto Bivol. “Kovalev è uno dei migliori medio massimi. È un grande nome, ma è più vecchio della maggior parte di noi che siamo nella categoria di peso.”

I giudici Julie Lederman e Dave Moretti avevano Alvarez in vantaggio di strettissima misura, 96-94, all’inizio dell’undicesima ripresa. Mentre il giudice Don Trella aveva un equilibratissimo pareggio alla decima ripresa.

“La sfida è stata molto equilibrata”, ha detto Bivol. ” Canelo ha combattuto andando avanti e non ha scagliato moltissimi colpi. A dispetto di Kovalev che ha piazzati molti più colpi ma non erano efficaci come quelli del messicano, che sembrava molto più potenti. Quindi, a mio modesto parere, sembrava che Canelo controllasse il match.

Secondo me può combattere nei medio massimi, senza alcun problema. Ha una buona potenza, e questo si è notato durante il match. Il messicano è un pugile intelligente, ha una buona difesa e potrebbe anche avere un piccolo vantaggio grazie alla sua velocità. ”

Condividi su:
  • 412
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X