fbpx

Bivol: “Se Canelo vuole una vera sfida il 14 settembre può affrontare me!”

Condividi su:
  • 95
  •  
  •  

Tornato a Los Angeles la scorsa settimana per iniziare gli allenamenti, il campione mondiale WBA dei pesi mediomassimi, Dmitry Bivol (16-0, 11KO), è alla ricerca di grandi sfide.

Il classe 1990 residente a San Pietroburgo ha difeso con successo la cintura conquista il 4 novembre 2017 ai danni di Trent Broadhurst in quattro occasioni, l’ultima lo scorso marzo contro Joe Smith jr, sconfitto ai punti per decisione unanime.

“Per me è giunto il momento di unificare le cinture dei mediomassimi o combattere contro uno dei campioni dei supermedi – ha dichiarato Bivol – ho ricevuto molti riconoscimenti dai media e dai fan internazionali, ma la cosa più importante per me è dimostrare tutto sul ring. Voglio dimostrare a tutti che sono il miglior mediomassimo sulla piazza”.

Bivol ha provato a contattare gli altri campioi dei mediomassimi, ma senza successo. Anche Callum Smith e Gilberto Ramirez sono stati contattati, ma entrambi non hanno risposto alla chiamata.

“Il mio team ha cercato di discutere e trattare con i rappresentanti degli altri detentori di cintura dei mediomassimi che compongono la categoria: Kovalev, Beterbiev e Gvozdyk ma non c’è stata nessuna risposta per organizzare questi match di riunificazione ed i tifosi non potranno vedere quello che vorrebbero invece. Io dico, siamo tutti bravi, dimostriamo ai fan chi è il migliore tra di noi!

In alternativa ho anche detto di essere interessato a sfidare Callum Smith e Gilberto Ramirez a 168 libbre. Posso fare il supermedio e mi piacerebbe avere l’opportunità di battermi per un titolo in quella divisione, ma non ho ricevuto risposta neanche da loro”.

Infine, l’invito a Canelo: “Se Canelo Alvarez vuole una vera sfida il 14 settembre, allora non può cercare altrove, può affrontar me al limite dei supermedi o dei mediomassimi se vuole. Sono molto più motivato se so di avere una sfida in cui combattere contro il meglio piuttosto che una dove badare ai termini materiali“.

Il suo manger Vadim Kornilov ha aggiunto: “Non molti menzionano mai la possibilità di un match con Bivol, specie quelli che in realtà non hanno voluto combattere quando abbiamo cercato di avviare i negoziati! Ma Dmitry è pronto a combattere contro chiunque, la sua mentalità è legata solamente all’eredità sportiva, non si preoccupa di nulla se non di lasciare un’impronta importante nella storia di questo sport!”.

Vedremo se Alvarez coglierà questo invito: sappiamo che Canelo vorrebbe spingersi fino ai mediomassimi per dirigersi verso Kovalev, ma il kirghiso potrebbe altresì stuzzicare il suo interesse? Un incontro di questo tipo potrebbe catalizzare l’interesse del pubblico, visto che si tratta di due grandi pugili.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X