fbpx

Benkorichi batte Demollari e diventa il nuovo campione italiano dei leggeri

È andato in scena a Lucca nella serata di Santo Stefano il titolo italiano dei leggeri tra Marvin Demollari e Fateh Benkorichi. Il match, valido per la cintura lasciata vacante da Vairo Lenti, ha visto Fateh Benkorichi aggiudicarsi la contesa ai punti con verdetto non unanime dei giudici (96-95; 95-96; 96-94).

Entrambi i pugili erano alla prima occasione titolata. Marvin Demollari, nato in Albania, da professionista ha disputato 11 match, 9 vinti (di cui 2 per KO) e 2 persi con Nicola Henchiri e Charlemagne Metonyekpon.

Fateh Benkorichi, dall’ottimo passato dilettantistico, seguito all’angolo dai fratelli Pasqualetti, si è presentato a questa sfida con 12 match, 10 vittorie (di cui 2 per KO), 1 sconfitta e 1 pareggio. La sconfitta è avvenuta nella sua trasferta in Lettonia contro Marcis Grundulis.

Il duello si infiamma sin dalla prima ripresa, con Demollari che prova a far sentire subito i suoi colpi potenti e caricati dalla corta distanza, mentre il suo avversario cerca di boxare da fuori.

Durante il secondo round Benkorichi lavora in scioltezza, colpendo di rimessa il suo cosfidante che prova sempre ad accorciare. Il ritmo del pugile di Pasqualetti aumenta nella terza frazione grazie a colpi d’incontro portati con velocità e precisione.

Parte con maggiore motivazione nella quarta ripresa Demollari che subito dopo la campana piazza una bella combinazione di diretti, per poi tornare alla ricerca della corta distanza. Nel quinto round si alza ancora una volta il ritmo di Benkorichi che trova la distanza giusta per il suo lavoro di rimessa.

Sesta e settima ripresa molto tese ed equilibrate: i due pugili scambiano colpo su colpo con Benkorichi che fa sfoggio di tutto il suo bagaglio tecnico per gestire l’avversario.

Nel corso dell’ottava frazione Demollari prova a caricare ogni fendente facendo sentire diversi colpi al rivale, che però reagisce senza irrigidirsi e facendo valere un maggior workrate.  Benkorichi accetta la battaglia ravvicinata nel nono round facendo stancare l’avversario per poi replicare alla fine della frazione con pregevoli montanti.

Alla decima ripresa Demollari prova a dare tutto, attaccando a testa bassa, ma Benkorichi respinge i suoi assalti con reattività e precisione.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X